etoro

Target NetZero, LOIM lancia nuove strategie innovative

strategie

Lombard Odier Investment Managers presenta nuove strategie innovative verso il Target Net Zero.

In un comunicato rilasciato in data odierna Lombard Odier Investment Managers ha ufficializzato il lancio di quattro strategie Target Net Zero, sottolineando altresì i limiti degli attuali approcci alla decarbonizzazione e la necessità di procedere per un percorso di diverso approccio.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

In particolar modo, la società ha sottolineato come le strategie equity e fixed income a livello globale e europeo siano basate su una metodologia lungimirante e di competenze proprietarie in materia di emissioni di CO2 per decarbonizzare i portafogli e individuare opportunità di investimento che favoriscano la transizione verso il net zero, soddisfacendo in tal modo il desiderio degli investitori di poter disporre di rendimenti interessanti.

Quindi, LOIM condivide come fin dalle primissime fasi del loro sviluppo tali strategie siano in linea con il più ambizioso obiettivo fissato dall’Accordo di Parigi, ovvero quello di limitare l’incremento delle temperature al di sotto dei 2°C, puntando altresì ad accelerare in maniera progressiva il tasso di decarbonizzazione delle aziende per raggiungere le zero emissioni nette di CO2 entro il 2050.

Di qui, l’aspetto più innovativo delle nuove strategie TargetNetZero, che mettono a disposizione degli investitori portafogli diversificati che seguono attentamente un processo d’investimento differenziato e profondamente integrato.

Tale processo, prosegue poi la nota di LOIM, supera il precedente paradigma analitico della sola analisi della carbon footprint, con la finalità di interpretare e valutare con maggiore peculiarità le traiettorie di emissione delle aziende in tutti gli ambiti, e considerando altresì l’esposizione delle aziende alle pressioni interne, di settore e normative che possono accelerare ulteriormente la transizione climatica.

Sono proprio questi elementi di analisi unici e lungimiranti che consentono alla società – si legge poi nella nota – di riesaminare l’esposizione ai rischi e alle opportunità relative al carbonio e di implementare le modifiche in portafoglio, migliorando così in maniera costante e progressiva il proprio allineamento alla transizione verso un’economia che si indirizzi verso le zero emissioni.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS