Cashback Autostrade per l’Italia: il bonus cashback arriva anche per gli automobilisti sul servizio autostrade

Chiariamo subito che non si tratta del Cashback di Stato esteso anche alle spese di pedaggio autostradale, ma di una iniziativa della società Aspi ispirata al noto meccanismo del rimborso spese ideato dal governo di Giuseppe Conte.

In questo caso quindi non vi sarà un’app come la AppIO da utilizzare per ottenere il cashback, e non sarà lo Stato a rimborsare il cittadino. Chiarito ciò, iniziamo a spiegare esattamente di cosa si tratta e come funziona il Cashback di Autostrade per l’Italia.

La notizia arriva con l’annuncio di Roberto Tommasi, amministratore delegato di Aspi, che su Sky Tg24 ha parlato del progetto di modernizzazione dell’intera rete autostradale, ed è nell’ambito di questo progetto che si colloca il cashback di Autostrade per l’Italia.

Si potrà beneficiare del Cashback su diverse tratte, il che significa che se la società deciderà effettivamente di introdurre questo meccanismo a partire dal mese di luglio, o più probabilmente inizio agosto, ne potranno beneficiare i turisti da Nord a Sud già da questa stagione estiva.

Perché il bonus cashback per Autostrade per l’Italia

Dopo il crollo del Ponte Morandi di Genova si è postga l’impellente necessità di provvedere finalmente ad un serio intervento di miglioramento dell’intera rete autostradale, non solo al fine di evitare simili disastri anche in futuro, ma per via del fatto che un complessivo ammodernamento dell’intera rete era assolutamente necessario.

La società ha quindi dato il via ai lavori aprendo numerosi cantieri che hanno coinvolto diversi tratti della rete autostradale, provocando inevitabilmente code e rallentamenti che a loro volta hanno causato ritardi e disagi per gli utenti. Proprio a questi utenti è destinato infatti il rimborso previsto dal Cashback di Autostrade per l’Italia.

Nei prossimi mesi, per via dei cantieri che sono stati aperti da Nord a Sud con lo scopo di migliorare il servizio che Aspi offre agli utenti della strada, sono previste code e rallentamenti, ma attraverso il programma Cashback ideato sul modello del Cashback di Stato, gli utenti potranno almeno ottenere dei rimborsi sulle spese sostenute nel pagamento del pedaggio in proporzione al disagio subito.

Cosa prevede il progetto di ammodernamento della rete autostradale

I lavori di ristrutturazione della rete autostradale cui Aspi ha dato il via richiederanno del tempo, anche perché il progetto prevede anche di ricreare una tecnologia complessa sparsa sull’intero territorio nazionale per mezzo della quale dovrebbe essere possibile seguire ogni singolo viaggiatore dal momento in cui entra in autostrada fino a che non ne esce superando il casello d’uscita.

Autostrade per l’Italia dovrebbe quindi essere in grado di offrire un nuovo servizio agli utenti. Si tratta di una prestazione aggiuntiva rispetto a quella oggi disponibile, che consiste nella “pianificazione del viaggio”.

Per rendere possibile la realizzazione di questo ambizioso progetto serviranno non solo gli interventi strutturali che si stanno facendo in questo momento e che dureranno per diversi mesi da ora, ma anche una seria implementazione dell’organico con l’assunzione di oltre mille tecnici che sono già stati ingaggiati dalla società, ai quali dovrebbero aggiungersi ulteriori 3 mila nei prossimi anni.

Tutto ciò dovrebbe rendere possibile un domani un netto miglioramento dell’esperienza di viaggio sulla rete autostradale di tutta Italia.

Come funziona il Cashback di Autostrade per l’Italia

Se i lavori per la modernizzazione dell’intera tratta autostradale dovranno durare ancora per diversi mesi, il meccanismo del Cashback dovrebbe essere operativo già a partire dalla fine del mese di luglio 2021.

L’obiettivo che Aspi si prefissa è quello di offrire agli utenti un sistema di remunerazione automatica sulle spese sostenute. A carico dell’utente non dovrebbe esservi alcun tipo di attività per ottenere il rimborso o per prendere parte al servizio del Cashback.

Il che vuol dire che gli utenti della rete autostradale riceveranno i rimborsi spettanti in modo automatico senza presentare alcuna domanda, il tutto grazie all’utilizzo di una piattaforma all’avanguardia per il tracciamento lungo la rete autostradale.

Chi potrà ottenere il rimborso previsto dal Cashback di Autostrade per l’Italia

Il programma del Cashback di Autostrade per l’Italia non è ancora attivo, ma dovrebbe esserlo in base alle previsioni tra la fine del mese di luglio e l’inizio del mese di agosto.

Potranno accedere ai rimborsi previsti dal Cashback di Aspi tutti gli utenti che riscontrano dei disagi dovuti a code e rallentamenti causati dai vari cantieri aperti ma non solo. Tutto quello che si dovrà fare per accedere al servizio sarà con ogni probabilità la sola registrazione online.

Una volta fatta la registrazione però gli utenti non dovranno fare praticamente nulla per ottenere i rimborsi previsti dal Cashback di Autostrade per l’Italia. Se la casistica di un determinato utente rientra nella policy di Aspi che prevede un rimborso per cause dovute a lavori in corso e rallentamenti per deviazioni allora entra in azione il meccanismo del Cashback.

Per saperne di più sulle modalità per fare l’iscrizione al servizio ed ottenere in seguito il rimborso per eventuali disagi con il Cashback di Autostrade per l’Italia si dovrà attendere che venga pubblicato il regolamento ufficiale.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Fisco

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.