una calcolatrice portatile, una penna e un foglio con alcuni numeri su un piano

La Legge 104/92, conosciuta anche come legge sulle agevolazioni per i disabili, è stata introdotta in Italia al fine di offrire sostegno alle persone con disabilità e alle rispettive famiglie.

Uno dei benefici previsti da questa legge sono gli “arretrati”, ossia compensazioni economiche retroattive che spettano alle persone con disabilità e che non sono state corrisposte in passato. Tuttavia, è importante capire quanti anni di arretrati spettano effettivamente dall’INPS e ottenere informazioni utili per richiedere tali arretrati.

Gli arretrati previsti dalla Legge 104 includono l’assegno di accompagnamento e l’indennità di frequenza, che sono benefici destinati alle persone con disabilità o ai loro familiari. Gli arretrati si riferiscono a periodi in cui i beneficiari avevano diritto a queste prestazioni, ma non le hanno ricevute a causa di errori burocratici o ritardi nell’elaborazione delle pratiche.

Per calcolare gli arretrati spettanti, è necessario considerare la data di presentazione della domanda per l’assegno di accompagnamento o l’indennità di frequenza. Gli arretrati possono essere richiesti fino a cinque anni indietro rispetto alla data di presentazione della domanda.

Ad esempio, se una domanda è stata presentata nel 2023, gli arretrati possono coprire il periodo dal 2018 al 2023. Pertanto, il punto di partenza per determinare gli arretrati è la data in cui è stata fatta la richiesta ufficiale.

Come richiedere gli arretrati della Legge 104 all’Inps

Per richiedere gli arretrati all’INPS, è necessario compilare una specifica domanda e presentarla presso l’ufficio competente. La domanda deve essere corredata da tutta la documentazione necessaria per dimostrare il diritto agli arretrati, come certificati medici e altre prove di disabilità.

È consigliabile consultare un professionista specializzato o un’associazione di supporto per ottenere assistenza nella compilazione della domanda e nella raccolta della documentazione corretta, al fine di evitare errori che potrebbero rallentare o complicare la procedura.

È importante sottolineare che, oltre agli arretrati, le normative in vigore prevedono un’agevolazione fiscale sull’imposta sul valore aggiunto (IVA) del 4% per la vendita di autoveicoli che soddisfano determinati requisiti. Tale agevolazione si applica sia ai veicoli nuovi che a quelli usati, a condizione che abbiano una cilindrata fino a 2.000 centimetri cubi per i veicoli a benzina e fino a 2.800 centimetri cubi per quelli diesel.

Dopo l’entrata in vigore della legge, il numero di soggetti che possono beneficiare delle agevolazioni offerte dalla Legge 104 è aumentato. Oltre alle persone con disabilità fisiche e motorie, sono ora incluse le persone con limitazioni significative alla deambulazione, gravi disabilità cognitive e mentali.

Per usufruire di tali agevolazioni, il richiedente deve essere in possesso di una relazione di accertamento medico della Commissione che attesti lo stato di invalidità grave e di un certificato di diritto all’assegno di accompagnamento rilasciato dalla Commissione per l’accertamento dell’invalidità civile.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.