Bonus auto nuova, fino a 4.000 euro di sconto a partire dal 14 ottobre

modellino di automobile poggiato su banconote da 50 euro disposte a ventaglio

Per spingere il mercato dell’automobile in crisi, e per ridurre il numero di auto inquinanti in circolazione, il governo guidato da Mario Draghi ha introdotto vari bonus e agevolazioni che permettono di risparmiare quando si acquista un’auto nuova.

Il problema di questi bonus è che in genere le risorse stanziate finiscono in fretta e in molti non fanno in tempo ad approfittare dell’occasione per cambiare la propria vecchia auto con una nuova meno inquinante.

Per questo allo scadere di un bonus auto ne viene spesso introdotto uno nuovo con regole simili, ma con un nuovo stanziamento di risorse. È il caso del bonus auto nuova che arriva in un momento in cui le agevolazioni per comprare una nuova automobile scarseggiano.

In questo caso però parliamo di un bonus che non potrà essere richiesto indistintamente su tutto il territorio nazionale, ma avrà carattere locale. Il bonus Auto nuova sarà disponibile già a partire dal mese di ottobre, con la possibilità per i cittadini interessati in possesso dei requisiti, di beneficiarne almeno fino al mese di novembre.

Bonus auto nuova, quando sarà disponibile e a chi spetta

Il bonus Auto nuova è l’ultima agevolazione per chi intende comprare una nuova automobile, ma per poterne beneficiare è necessario soddisfare alcune precise condizioni e in particolare bisogna essere residenti nel territorio del Comune che lo ha introdotto.

Ma prima di vedere quali sono i requisiti e le condizioni da soddisfare per accedere all’agevolazione, vediamo quando parte e fino a quando è possibile presentare domanda.

Il bonus Auto nuova sarà disponibile a partire dal 14 ottobre fino all’11 novembre 2022. Il contributo per l’acquisto di una nuova automobile deve quindi essere richiesto necessariamente entro il giorno 11 novembre, ma fortunatamente accedervi è semplice.

Questo bonus è stato introdotto dal Comune di Terni, con una delibera della giunta comunale che ha predisposto a partire dal 14 ottobre 2022 l’apertura del bando per l’erogazione di un bonus fino a 4.000 euro, condizionato alla sostituzione di una vecchia auto inquinante con una nuova a basse emissioni di CO2.

Complessivamente il Comune di Terni ha stanziato per questa agevolazione 103 mila euro, permettendo così ai cittadini che risiedono nel Comune ti Terni o nel Comune di Narni, di beneficiare di uno sconto fino a 4.000 euro sull’acquisto di un veicolo a basse emissioni inquinanti a patto che vi sia la contestuale rottamazione del vecchio veicolo.

Chi intende approfittare dello sconto previsto dal bonus Auto nuova del Comune di Terni deve necessariamente acquistare una autovettura elettrica o ibrida, M1 di prima immatricolazione o già immatricolata nell’anno 2021 ad esclusivo uso privato e procedere alla rottamazione di veicoli a benzina o diesel Euro 0, Euro 1, Euro 3, Euro 4.

L’accesso al bonus Auto nuova e quindi allo sconto sull’acquisto del nuovo veicolo a basse emissioni inquinanti bisogna soddisfare i requisiti previsti dal bando al momento della presentazione della domanda e devono essere mantenuti fino alla richiesta di liquidazione dell’agevolazione stessa.

Bonus Auto nuova, come presentare domanda

Richiedere il bonus Auto nuova introdotto dal Comune di Terni non è difficile, tutto quello che bisogna fare è accedere attraverso l’applicativo informatico che sarà messo a disposizione dal Comune stesso, ed entrare nell’apposita sezione per l’inoltro della domanda.

La domanda deve essere compilata e presentata online, e dovrà contenere i dati anagrafici del beneficiario del bonus, compreso un indirizzo email al quale verranno inviate tutte le comunicazioni riguardanti il bando. Dovrà essere inserito anche un recapito telefonico, la targa dell’autovettura che si intende rottamare o che è stata rottamata, e la tipologia di veicolo che è stata acquistata, o che si intende acquistare.

Sarà quindi il rivenditore ad occuparsi dell’invio della domanda per il bonus Auto nuova per conto dell’acquirente, e dovrà farlo entro i tempi previsti per la validità dell’agevolazione che vanno dal 14 ottobre all’11 novembre 2022.

Per quanto riguarda quest’agevolazione, è importante sottolineare che non è possibile cumulare il bonus auto nuova da 4.000 euro con altri eventuali incentivi statali per l’acquisto di auto a basse emissioni inquinanti.

Bonus auto nuova: quali veicoli si possono acquistare

Con il bonus Auto nuova da 4.000 euro del Comune di Terni è possibile acquistare solo veicoli a basse emissioni inquinanti, o meglio, il bonus è accessibile solo a chi acquista un’auto elettrica, a batteria o a batteria con range extender (BEV con REX).

Il bonus è comunque disponibile anche per l’acquisto di altre tipologie di veicoli, ma l’importo scende a seconda della tipologia acquistata. Infatti lo sconto diventa di 3.000 euro nel caso di acquisto di un’auto ibrida elettrica benzina plug-in (PHEV) e ibrida elettrica benzina full hybrid con cilindrata non superiore a 2.000 cc e con potenza massima netta del motore elettrico superiore o uguale a 30 kW.

Per conoscere tutti i dettagli che riguardano questo bonus, è consigliabile rivolgersi direttamente al Comune di Terni, oppure visitare il sito web del Comune dove è stato pubblicato il regolamento completo.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100€
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Fisco

Copia dai migliori traders

Trading senza commissioni

Trading senza commissioni

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.