una flessibile all'opera e le mani coi guanti del lavoratore che la sta usando
Cosa succede in caso di malessere durante gli straordinari - Borsainside.com

Nel panorama lavorativo italiano, le sfide del settore industriale e imprenditoriale sono rese ancora più evidenti dalla diffusa carenza di personale. Questo scenario si manifesta in modo particolarmente critico durante il periodo di Ferragosto, quando molti lavoratori si ritrovano costretti a svolgere straordinari per far fronte alla mancanza di organico aziendale.

Tuttavia, è importante comprendere che tali straordinari, se svolti in condizioni intollerabili, possono avere conseguenze significative sulla salute dei dipendenti. In questo contesto, la recente pronuncia della Cassazione rappresenta un punto di svolta per coloro che si trovano a dover affrontare tali situazioni.

L’ordinanza della Cassazione e il cambiamento di scenario

Fino al 2003, non vi era alcuna normativa chiara che stabilisse se un lavoratore potesse richiedere un risarcimento per i danni subiti a causa di malessere sopraggiunto durante gli straordinari.

Tuttavia, l’ordinanza 6008/2023 della Cassazione ha portato una nuova chiarezza in merito a questo delicato tema. Tale ordinanza, pur avendo una fattispecie precisa e senza lasciare spazio a interpretazioni, ha stabilito delle importanti premesse.

Il caso alla base di questa sentenza riguarda un dipendente dell’ASL costretto a lavorare numerosi turni straordinari a causa della carenza di personale. Il pesante carico di lavoro subito ha avuto conseguenze gravi: il dipendente ha subito un infarto del miocardio.

Inizialmente, la sua richiesta di risarcimento danni è stata respinta, poiché l’ASL è tenuta a garantire il servizio pubblico e non può assumere liberamente nuovi dipendenti. Tuttavia, la Cassazione ha ribaltato la situazione, riconoscendo al lavoratore il diritto al risarcimento.

La correlazione tra condizioni lavorative e malessere

Affinché un dipendente possa ottenere il risarcimento per il malessere subito durante gli straordinari, è necessario dimostrare una correlazione diretta tra le condizioni lavorative e l’evento traumatico.

La presenza di straordinari dovuti alla mancanza di personale gioca a sfavore del datore di lavoro, poiché questa situazione stessa mette a rischio la salute del lavoratore. Per il datore di lavoro, l’unico modo per difendersi è dimostrare di aver adottato tutte le misure necessarie per preservare la salute del dipendente.

La Cassazione prevede inoltre un equilibrio di responsabilità tra il datore di lavoro e il lavoratore. Quest’ultimo ha l’obbligo di dimostrare che il suo malessere è correlato alla situazione lavorativa straordinaria, seguendo quanto stabilito dall’articolo 2087 del Codice Civile.

Questo articolo stabilisce che il lavoratore che lamenta un danno alla salute a causa dell’attività lavorativa ha l’onere di dimostrare l’esistenza di tale danno, la nocività dell’ambiente di lavoro e il nesso causale tra i due elementi.

Il concetto di “straordinario” si riferisce alle ore di lavoro aggiuntive rispetto a quelle previste giornalmente, richieste dal datore di lavoro per raggiungere obiettivi aziendali o gestire situazioni di emergenza.

Tuttavia, è importante notare che le ore di straordinario devono rimanere entro limiti ragionevoli, non solo in base ai contratti collettivi ma anche per preservare la salute del lavoratore.

Danno da usura psico-fisica: una nuova preoccupazione

La Cassazione, con l’ordinanza n. 26450 del 2021, ha sollevato una nuova preoccupazione: il rischio di danno da usura psico-fisica derivante da un eccesso di ore di straordinario.

Tale rischio si manifesta nel lungo periodo e può compromettere la salute mentale e fisica del lavoratore. In questo caso, il lavoratore ha il diritto al risarcimento per il danno subito, e la quantità delle ore e il periodo di riferimento saranno i principali parametri da considerare.

La legge civile, nell’articolo 2043 del Codice Civile, stabilisce che chiunque causi un danno ingiusto ad altri, sia intenzionalmente che involontariamente, è tenuto a risarcire il danno.

Se durante gli straordinari un lavoratore causa danni per non aver rispettato le istruzioni del datore di lavoro o dei suoi superiori, il datore potrebbe richiedere un risarcimento. Questa situazione si basa sulla negligenza, l’imprudenza o la colpa del lavoratore.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.