Cambio Euro Dollaro: pattern su EUR/USD supportano le parole di Praet

Il cambio Euro Dollaro è tornato a salire. Grazie ad un movimento rialzista il cross EUR/USD ha raggiunto questa mattina un livello grafico che mancava da ben 10 sedute. Nel momento in cui avviene questa valutazione, il cambio Euro Dollaro è attestato a quota 1,1765 in rialzo dello 0,41% rispetto al dato di ieri. Come emerge dl grafico relativo all’andamento della quotazione del Dollaro Usa, il massimo intraday oggi è stato raggiunto a 1,17742 mentre il minimo della seduta è stato pari a 1,1714. Pur con le logiche oscillazioni, la tendenza del cross è quindi improntata su un rialzo. A permettere all’Euro di apprezzarsi sul Dollaro, dopo le tensioni interne all’Eurozona che hanno mancato la Moneta Unica al tappetto contro il Biglietto Verde, sono state le dichiarazioni del capoeconomista della BCE Peter Praet in vista del meeting di politica monetaria della Banca Centrale Europea che si terrà a metà giugno. Essendo l’appuntamento con il board non imminente, il clima di attesa per l’incontro potrebbe influenzare l’andamento della coppia Euro/Dollaro nel Forex.

Praet ha affermato che la conclusione del QE entro la fine del 2018 appare plausibile. Le parole del capoeconommista hanno rafforzato la convinzione degli esperti che il board BCE in programma il prossimo 14 giugno non potrà non esprimersi sul Quantitative Easing. Secondo le attese della vigilia il QE dovrebbe proseguire fino a settembre 2018 ad un ritmo di 30 miliardi di euro al mese.

A sostenere le parole del capoeconomista BCE anche le dichiarazioni del tedesco Jens Weidmann che recentemente ha definito come plausibili le crescenti attese del mercato in merito allo stop del QE entro la fine dell’anno. Il banchiere tedesco ha affermato che “non è una sorpresa che da qualche tempo i mercati si aspettino una fine degli acquisti netti di titoli entro il 2018”. Weidmann ha poi aggiunto: “per come stanno le cose, trovo plausibili queste aspettative. Sarà un primo passo nel lungo cammino verso la normalizzazione della politica monetaria“. 

Lo scenario che porta ad una normalizzazione della politica monetaria BCE è quello prevalente ed è con questo scenario che chi opera sul Forex con il cambio EUR/USD deve fare i conti. 

Dal punto di vista grafico il cambio Euro Dollaro, dopo aver registrato nelle ultime settimane un calo tanto veloce quanto significativo, ha formato un pattern ribassista che potrebbe spingere gli investitori a tornare a comprare. Affinchè però si venga a creare una tendenza al rialzo consolidata e non stretta è necessario che il coppia Euro/Dollaro era dalla resistenza collocabile a quota 1,1750. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Forex

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.