Cambio Euro Dollaro: situazione tecnica EUR/USD è costruttiva in vista di FED hawkish

Cambio Euro Dollaro: situazione tecnica EUR/USD è costruttiva in vista di FED hawkish
© Shutterstock

Al netto di una rapida correzione intraday, il cambio EUR/USD nella giornata di ieri ha raggiunto un massimo ad oltre 1,18

CONDIVIDI

Dopo molte settimane di situazione contrastante, l'analisi tecnica sul cross EUR/USD restitusce una situazione grafica di tipo costruttivo. In attesa delle decisioni di politica monetaria della Federal Reserve che saranno comunicate al mercato nella giornata di domani, il cambio Euro Dollaro nella giornata di ieri è salito fino a quota 1,1815 salvo poi attivare un veloce assestamento su livelli più bassi. La coppia EUR/USD oggi è sostanziamente stabile a 1,1757. Dal punto di vista operativo è possibile che dopo l'assestamento in corso real time, il cross Euro Dollaro possa dare vita ad un nuovo allungo. Nel caso in cui venisse attivato un trend di tipo rialzista, il nuovo target teorico potrebbe essere individuato attorno ai seguenti livelli: 1,1830-1,1835 prima e successivamente attorno a quota 1,1860. Logicamente tra le strategie operative su EUR/USD vanno inserite anche quelle ribassiste. Non è da escludere, infatti, che il cambio Euro Dollaro possa attivare una allora pericolosa discesa sono quota 1,1650. Graficamente parlando comunque solo nel caso in cui si dovesse verificare una rottura del sostegno posto in area 1,1530-1,1525, EUR/USD potrebbe attivare una vera e propria inversione di tendenza all'insegna del ribasso. 

Nello stabilire quale strategia operativa sia più opportuno adottare sul cambio Euro Dollaro è bene tenere in considerazione i market mover della settimana ossia la riunione del FOMC il braccio operativo della Federal Reserve Usa. Il summit della FED ha avuto inizio oggi e terminerà domani con l'annuncio delle decisioni di politica monetaria. Con tutta probabilità dovrebbe essere comunicato al mercato quello che sarebbe il terzo rialzo dei tassi per il 2018. Il costo del denario Usa dovrebbe aumentare di circa 0,25 per cento. E' molto probabile che entro la fine dell'anno possa esserci un quarto rialzo dei tassi. I membri votanti del FOMC della FED si rilevano quindi sempre più hawkish e sempre più propensi ad adottare una politica monetaria attenta e rigorosa. A dare sostegno all'approccio hawkish sono i fondamentali dell'economia degli Stati Uniti. Gli ultimi dati macro degli Usa hanno fotografato un tasso di disoccupazione che è praticamente sotto al 4 per cneto e un PIL che nel secondo trimestre 2018 ha registrato un aumento del 4,2 per cento anno su anno. Insomma dai fondamentali emerge uno spaccato più che ottimistica per l'economia degli Stati Uniti. L'andamento del cambio Euro Dollaro sarà per forza di cose legato a questa situazione. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro