Cambio Euro Dollaro: come BCE influenzerà cross EUR/USD prossimi giorni?

I tanti market mover in agenda questa settimana potrebbero condizionare l’andamento del cambio Euro Dollaro. Mercoledì prossimo, infatti, si terrà l’atteso board della Banca Centrale Europea con al centro del confronto il possibile taglio dei tassi e il lancio di un nuovo QE. Proprio in considerazione di quelle che potrebbero essere le nuove decisioni dell’EuroTower gli analisti di Danske Bank hanno fornito le nuove previsioni sull’andamento del cambio EUR/USD. Punto di partenza per inquadrare nel modo giusto le nuove stime sul cross Euro Dollaro è l’andamento del cambio in tempo reale. Mentre è in corso la scrittura del post, il cambio Euro Dollaro registra un rialzo dello 0,22 per cento a quota 1,1241. Secondo le previsioni di Kristoffer Kjær Lomholt, senior analyst di Danske Bank, il cross è oggi in una fase di stallo. L’esperto, infatti, ricorda come la pubblicazione, venerdì scorso, dei dati sul mercato del lavoro Usa non abbia avuto alcun impatto sull’andamento della coppia lasciando il Forex praticamente indifferente. Secondo l’analista è ben difficile, partendo da questa premessa che il cambio Euro Dollaro possa essere smosso questa settimana dalle decisioni della BCE anche perchè dall’EuroTower non ci dovrebbero essere novità pratiche. Viceversa, nel caso in cui la Banca Centrale Europea dovesse annunciare un nuovo taglio dei tassi e un nuovo QE (fermo restando che, soprattutto questa seconda ipotesi, viene considerata come altamente improbabile), la coppia EUR/USD scambierebbe sulla via deli ribasso.

Attenzione sempre al contesto generale e non solo al singolo market mover. Nella settimana che si è aperta oggi, infatti, la riunione della BCE sarà elemento certamente catalizzante ma non totalizzante. L’agenda macro settimanale, infatti, prevede anche la pubblicazione dei verbali dell’ultimo Fomc della FED. La nota dovrebbe essere diffusa mercoledì sera, poche ora dopo il discorso di Mario Draghi. Per completezza di informazione si segnala anche il vertice UE sulla Brexit che potrebbe tradursi in un nulla di fatto ma potrebbe anche fornire interessanti spunti operativi per il Forex. Interessante evidenziare che, a causa di una pura combinazione, lo stesso vertice UE sulla Brexit si terrà sempre mercoledì.

In pratica tra circa 36 ore, ben tre assist differenti potrebbero condizionare l’andamento del cambio Euro Dollaro. Le previsioni fornite da Danske Bank non sembrano aprire a prospettive movimentate ma, come dimostrato anche nel passato, EUR/USD è spesso imprevedibile anche perchè il fatto che l’indice Sentix sulla fiducia degli investitori dell’Eurozona abbia segnato ad aprile un dato pari a -0,3 punti da -2,2 di marzo e contro il -2,1 atteso, è un segnale di ottimismo. Per l’indicatore si è trattato del risultato migliore da novembre 2018.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Forex

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.