Skin ADV

Calendario Forex 8 – 12 luglio 2019, i market mover da non perdere

forex

Tutti gli appuntamenti del calendario Forex della settimana in avvio, da non perdere!

Settimana da non perdere, quella che inizia oggi, per i Forex trader. I quali, ben inteso, guarderanno giovedì alla pubblicazione delle minute, per poter ottenere nuovi spunti di politica monetaria.

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

Lunedì 8 luglio 2019

Cominciamo dalla giornata di oggi, con pochi dati da tenere d’occhio. Di rilevante, c’è da controllare come si evolverà la produzione industriale tedesca, che dovrebbe migliorare il suo andamento a maggio (mensile) da – 1,9% a 0,3%. Il saldo della bilancia commerciale dovrebbe rimanere stabile intorno a 17 miliardi di euro.

Martedì 9 luglio 2019

Poche novità arriveranno anche dalla giornata di martedì. In Europa unico dato di rilevanza è l’andamento delle vendite al dettaglio in Gran Bretagna (ex -3%) per giugno. Negli USA, aggiornamento sulle scorte settimanali di petrolio e discorso del membro FOMC Bostic. Il dato più importante è però quello sui nuovi lavori JOLTs per maggio, che dovrebbe risultare stabile o lievemente in miglioramento.

Mercoledì 10 luglio 2019

La giornata di mercoledì ci propone sicuramente maggiori spunti. In Gran Bretagna il focus sarà la pubblicazione del PIL, che parte da un precedente dato mensile di -0,4%. Attenzione anche al dato di produzione manifatturiera, ex – 3,9%. Entrambi sono previsti in miglioramento.

Negli Stati Uniti occhi sulla pubblicazione dei verbali dell’ultima riunione FOMC e sull’aggiornamento statistico sulle scorte di petrolio greggio.

Giovedì 11 luglio 2019

La giornata di giovedì è certamente quella più affollata del calendario macroeconomico. Dovendo estrapolare solo i dati più importanti, punteremmo sull’IPC tedesco e francese (in entrambi i casi non dovrebbero esserci novità) mentre, per la Gran Bretagna, sul report della BoE sulla stabilità finanziaria.

È comunque indubbio che l’attenzione si concentrerà sulla riunione dell’Eurogruppo e sulla pubblicazione da parte della BCE delle minute del meeting sulle decisioni di politica monetaria.

Negli Stati Uniti, il dato più importante è quello legato all’indice principale dei prezzi al consumo, forse in accelerazione mensile a giugno da + 0,1% a + 0,2%. Da non perdere anche alcuni discorsi di diversi membri del FOMC.

Venerdì 12 luglio 2019

La giornata di venerdì chiude la settimana con il vertice dei Ministri delle finanze UE e con il dato di produzione industriale mensile, per maggio, in area euro (che dovrebbe fornire un’inversione di tendenza rispetto al -0,5% di aprile).

I dati più attraenti arriveranno però dagli USA, con l’IPP mensile di giugno stabile a 0,1% e con la pubblicazione del report sulla politica monetaria della Fed.

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro