Previsioni cambio dollaro USA dollaro canadese USD/CAD estate 2019

forex

Uno sguardo alle principali stime sull'evoluzione del cambio USD/CAD per le prossime settimane.

CONDIVIDI

Circa un mese fa il cambio tra dollaro USA e dollaro canadese sembrava aver toccato il fondo, con trend ribassista del cross USD/CAD. Sebbene infatti la coppia valutaria avesse trascorso gran parte dei precedenti 17 mesi su livelli più elevati, confermandosi supportata da una linea di tendenza rialzista per buona quota di questa finestra, il mese di giugno ha portato un forte cambiamento, e mentre il dollaro USA è sceso, il dollaro canadese si è rafforzato.

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Nel mercato valutario internazionale, infatti, il dollaro USA è stato spinto verso il basso dalla prospettiva di nuovi tagli dei tassi da parte del FOMC, mentre in Canada una forte impronta inflazionistica ha evidenziato il fatto che la banca centrale probabilmente non sarà in grado di adottare una posizione similare a quella dei colleghi della Fed.

Nel breve termine, USD/CAD è sceso da un massimo di fine maggio superiore a 1,3500, fino a raggiungere la quota di 1,3000 a metà luglio. A quel punto, si sono formati alcuni suggerimenti tali da poter indicare un'inversione rialzista, per uno scenario che continua a tenere banco anche a distanza di un mese.

Nel frattempo, l'inflazione canadese ha subito una moderazione a giugno, scendendo al 2% dopo aver toccato il 2,4% per il mese di maggio, un livello che aveva aiutato a spingere la forza della valuta durante la sessione di giugno. Di contro, il rallentamento dell’inflazione sembra aver aiutato la debolezza del CAD nei tempi più recenti.

Ad ogni modo, così come peraltro si era immaginato a metà luglio, i trader probabilmente vorranno trovare qualche ulteriore conferma prima di tracciare scenari di inversione ribassista. Ricordiamo che a metà luglio, i venditori avevano iniziato a rallentare il proprio approccio bullish, in quanto i prezzi si erano spinti verso la cifra di 1.3000 e hanno successivamente fallito nel testare i livelli previsti…

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro