Skin ADV

Forex trading, i market mover 9 -13 settembre 2019

forex

Il calendario dei principali eventi macro dal 9 al 13 settembre 2019 per tutti i forex trader.

Quella che ha inizio oggi è una settimana piuttosto intensa sul fronte trading, che ha la sua focalizzazione nel meeting BCE. Senza anticipare alcuno spunto, vediamo quali sono i dati da tenere sotto controllo, giorno per giorno!

Conosci il Social Trading?  Vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare il loro portafoglio. Conto Demo gratuito con 100.000€ virtuali per provare senza spendere i tuoi soldi Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Conosci il Social Trading?  Vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare il loro portafoglio. Conto Demo gratuito con 100.000€ virtuali per provare senza spendere i tuoi soldi Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Lunedì 9 settembre 2019

Cominciamo con quanto accaduto oggi, con il saldo della bilancia commerciale tedesca che ha mostrato un incremento del surplus, oltre le attese, a 20,2 miliardi di euro nel mese di luglio. Bene i dati del PIL britannico, con il dato mensile a + 0,3% e quello trimestrale a 0,00%, contro attese negative. Da Londra arrivano altresì confortanti dati sulla produzione industriale, in incremento dello 0,1% e della produzione manifatturiera, a + 0,3%.

Martedì 10 settembre 2019

Nella giornata di domani nessun dato di rilievo in area euro. Bene invece guardare al mercato del lavoro anglosassone: da Londra ci attendiamo dati di stabilità sul fronte dell’indice dei salari (3,7%), così come dagli USA ci attendiamo stabilità sul fronte del tasso di disoccupazione (3,9%) e sui nuovi lavori JOLTs, intorno a 7,3 mln.

Mercoledì 11 settembre 2019

Nella giornata di mercoledì l’attenzione sarà incentrata esclusivamente sul mercato statunitense e, in particolar modo, sulla pubblicazione dei dati sui prezzi alla produzione e sulle scorte di petrolio greggio. I primi dati non dovrebbero variare significativamente rispetto alla precedente pubblicazione, mentre è possibile che le scorte di greggio si siano radicalmente ridotte intorno a – 2,5 mln unità.

Giovedì 12 settembre 2019

Arriviamo così alla giornata di giovedì 12 settembre, che rappresenta uno snodo cruciale per la politica monetaria della BCE. La seduta dell’Eurotower dovrebbe deliberare una flessione del tasso sui depositi, già negativo, a – 0,50%. Vedremo poi quali saranno le dichiarazioni a margine, e le decisioni sul tasso di interesse, o gli spunti in tal merito. Dagli USA arriveranno invece i nuovi dati sull’indice dei prezzi al consumo, forse in rallentamento da 0,3% a 0,2%, e quelli sulle richieste iniziali dei sussidi di disoccupazione, che attendiamo stabili.

Venerdì 13 settembre 2019

Concludiamo quindi con la giornata di venerdì. In area euro gli unici dati di interesse saranno quelli sulla bilancia commerciale, che a luglio dovrebbe essere in surplus più ridotto, per 17,5 miliardi di euro. più ricchi i dati dagli Stati Uniti, spicca quello delle vendite al dettaglio, probabilmente in rallentamento a 0,2%.

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro