Forex trading, i market mover della settimana 7 – 11 ottobre 2019

forex

Torna il nostro settimanale appuntamento con l'analisi dei dati più importanti in calendario!

CONDIVIDI

Nuova settimana di trading, e nuova settimana di calendario macro. Come sempre, cerchiamo di aggiornare l’elenco di tutti i principali eventi, al fine di non perdere nemmeno un appuntamento chiave con i market - maker!

Guadagnare investendo da casa ? Con la rivoluzione del Social Trading vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare automaticamente dal loro portafoglio. Conto Demo gratuito per provare senza spendere 1€ Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Guadagnare investendo da casa ? Con la rivoluzione del Social Trading vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare automaticamente dal loro portafoglio. Conto Demo gratuito per provare senza spendere 1€ Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Lunedì 7 ottobre 2019

Nella giornata di oggi l’unico evento chiave per i cambi principali era rappresentato dagli ordinativi all’industria tedeschi, che hanno deluso le aspettative.

Negli USA, prende il via una serie di discorsi da parte dei membri Fed. Il clou è domani con Powell, mentre oggi parlano George e Kashkari.

Martedì 8 ottobre 2019

In Giappone pubblicato il dato sui consumi alle famiglie, che ad agosto dovrebbe essere in accelerazione a + 1,2% (ex 0,8%). Costituirà sicuramente maggiore focalizzazione il dato sulla produzione industriale tedesca, che a agosto potrebbe aver ridotto il proprio dato negativo a – 0,3% da – 0,6%. Tra gli altri dati da segnare in calendario, il dato PPI statunitense, con consenso a 0,2%, contro lo 0,3% precedente.

Mercoledì 9 ottobre 2019

La giornata di mercoledì è concentrata esclusivamente sulla Fed, con il discorso di Powell e la pubblicazione dei verbali della riunione del FOMC.

Giovedì 10 ottobre 2019

Giornata più ricca di spunti macro. Selezioniamo tuttavia solamente quelli più importanti, a partire da quello nazionale, con la pubblicazione del dato di produzione industriale di agosto, che dovrebbe essere ancora marginalmente negativo. In pubblicazione anche i dati di produzione industriale di Francia e Gran Bretagna, che dovrebbero invece essere lievemente positivi. Negli Stati Uniti il dato più importante in uscita oggi è il CPI, che a settembre dovrebbe aver rallentato a + 0,2%,ex + 0,3%.

In pubblicazione, alle 13.30, i verbali della riunione di settembre della BCE.

Venerdì 11 ottobre 2019

Chiudiamo infine con la giornata di venerdì, in cui i dati più importanti sembrano arrivare dalla Germania, con l’IPCA e il CPI, rilevazioni finali. In entrambi i casi non dovrebbero esserci novità rispetto alla lettura precedente, con – rispettivamente - + 0,9% e + 1,2%.

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro