Skin ADV

Guerra commerciale USA – Cina in freezer, ma attenzione ai surriscaldamenti improvvisi

trade

La trade war potrebbe tornare in auge: qualche spunto su questo e altri market mover odierni.

Della guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina non si parla più in maniera diffusa, considerato che i due partner stanno per raggiungere un accordo sulla prima fase dell'accordo commerciale. Tuttavia, attenzione al fatto che i colloqui potrebbero ancora franare: nelle ultime ore la Cina ha insistito affinché gli Stati Uniti rimuovessero le tariffe più “vecchie” e quelle più recenti imposte a settembre, con una presa di posizione che potrebbe surriscaldare gli animi e innervosire la controparte nordamericana.

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

Conto Demo gratuito sul miglior broker Trading ?  – Il broker 24Option sponsor della Juventus FC offre conto demo gratuito e illimitato – 100.000€ virtuali saranno accreditati subito sul tuo demo… Provo demo gratuita >>

Intanto, sul fronte Forex, il dollaro USA ha consolidato i suoi guadagni dopo che l'indice ISM Non-Manufacturing Purchasing Managers ha superato le aspettative toccando quota 54,7 punti. Il settore dei servizi continua a guidare l'economia, mentre il settore manifatturiero rimane un peso alla crescita sostenuta. Sempre in ambito Forex USD, Neel Kahskari, a capo della Fed Minnesota, ha dichiarato che i tassi di interesse sono sufficientemente accomodanti, mentre si attendono le successive dichiarazioni di Charles Evans, Fed Chicago e John Williams, Fed New York.

Spostandoci poi sul fronte europeo, i conservatori del primo ministro Boris Johnson continuano a vacillare, pressati da qualche difficoltà nazionale e internazionale (il governo si è ad esempio rifiutato di rilasciare un rapporto sull'ingerenza russa nelle ultime elezioni). Recenti sondaggi d'opinione hanno mostrato un vantaggio costante per i conservatori, ma la maggioranza è tutt'altro che certa, e una condizione di aleatorietà potrebbe generare un contesto sgradito agli investitori, con conseguenti riflessioni negative sulla sterlina.

In area euro, le PMI di Markit's Services per ottobre e le vendite al dettaglio per settembre forniranno ulteriori informazioni sulle economie della zona euro. Olaf Scholz, il ministro delle finanze tedesco, ha chiesto una maggiore cooperazione finanziaria nel vecchio Continente sul fronte bancario e fiscale.

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro