Forex trading, i market mover 7 – 10 gennaio 2020

Settimana piuttosto densa di dati macro economici, quella iniziata ieri con la giornata di festività per l’Epifania. Cerchiamo dunque di riassumere i principali appuntamenti che i forex trader non dovrebbero perdere, al fine di riepilogare i market mover di maggiore significatività.

Martedì 7 gennaio 2020

In uscita i dati sugli indici principali dei prezzi al consumo. Per quanto concerne quello italiano, in pubblicazione tra pochi minuti, si attende una progressione positiva a dicembre (+ 0,2%) dopo il calo del mese precedente (- 0,2%). In area euro il dato aggregato dovrebbe confermarsi stabile all’1,3%. In uscita anche i dati sulle vendite al dettaglio in area euro, a novembre probabilmente in crescita di 0,6% (ex – 0,6%).

Piuttosto intensa anche la serie di dati in uscita negli USA. Il più importante è comunque l’ISM non manifatturiero, con un indice previsto in accelerazione da 53,9 punti a 54,5 punti.

Mercoledì 8 gennaio 2020

Pochi i dati di rilievo in area euro, con i più importanti relativi agli ordini alle fabbriche tedesche a novembre (previsto: + 0,3%). In Gran Bretagna è in uscita l’indice Halifax sui prezzi delle case, forse in lieve peggioramento.

Di maggiore impatto i dati in area USA, con la variazione dell’occupazione non agricola prevista in accelerazione a dicembre a 160 mila unità (ex 67 mila unità).

Giovedì 9 gennaio 2020

In Gran Bretagna sono in pubblicazione i dati sulle vendite al dettaglio e sui prezzi delle abitazioni. In entrambi i casi non si attendono grandi variazioni rispetto al periodo di confronto precedente. in Germania in uscita l’indice sulla produzione industriale, che a novembre dovrebbe aver invertito la tendenza e chiuso il mese in positivo per 0,7%. Il saldo della bilancia commerciale tedesca, poco mosso, dovrebbe confermare un surplus intorno ai 20 miliardi di euro.

Infine, in area euro la BCE pubblica le minute del meeting sulle decisioni di politica monetaria. Il tasso di disoccupazione della zona dovrebbe infine essere rimasto al 7,5%.

Venerdì 10 gennaio 2020

La giornata si apre con la pubblicazione dei dati sui consumi delle famiglie in Giappone, previsti ancora in deciso calo.

Sostanzialmente assenti i dati macro europei, mentre piuttosto ricchi sono quelli americani. Tra i più importanti, la pubblicazione del tasso di disoccupazione, che dovrebbe essere rimasto stabile al 3,5%.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Forex

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.