Cambio GBP/USD e GBP/EUR ancora in calo: come investire su crollo Sterlina

Cambio GBP/USD e GBP/EUR ancora in calo: come investire su crollo Sterlina
© Shutterstock

La Sterlina sprofonda nel cambio con tutte le principali valute. La responsabilità è della Brexit secondo molti analisti ma le ragioni del sell-off sono più profonde

Cosa sta succedendo alla Sterlina in questo ultimo rush di settembre? La divisa britannica da alcune settimane ha scoperto di detenere un primato davvero poco invidiabile essendo una delle peggiori valute nel segmento di fascia A del Forex. Dinanzi al crollo della Sterlina, molto analisti hanno subito puntato il dito sulla Brexit.

Il discorso che questi esperti fanno è grossomodo il seguente: è la Brexit (con tutto quello che comporta) ad aver indebolito la Gran Bretagna e lo specchio di questa situazione si ha proprio nel crollo della divisa di Sua Maestà. 

Una simile deduzione è vera? La responsabilità del disastro della Sterlina va addossata tutta ad una Brexit che, ogni giorno che passa, si rivela sempre più un problema che un'occasione? In questo articolo proveremo a dare una risposta a questo interrogativo. La nostra analisi partirà ovviamente dall'andamento dei due principali cross che includono la Sterlina ossia le coppie GBP/USD e GBP/EUR. Prima però di parlare di numeri e di ragioni del crollo, vogliamo spendere alcune parole su come sfruttare la situazione in atto per investire sul Forex.

Oggi, grazie al CFD Trading, è possibile speculare su tante coppie di valute tra cui, appunto, quelle con la Sterlina britannica. Approfittando della proposta del broker eToro puoi subito avere un conto demo gratuito da 100 mila euro virtuali con il quale imparare a fare trading su GBP/USD e su GBP/EUR e quindi cavalcare l'attuale dinamica della divisa inglese. 

Impara ad investire sulla Sterlina con i CFD>>>eToro ti offre la demo gratuita per fare pratica senza rischi

Cambio Sterlina Dollaro e cambio Sterlina Euro: cosa sta succedendo 

Forex in subbuglio nelle ultime giornate a causa del crollo della Sterlina britannica nel cambio con  le principali valute mondiali.

Per avere un'idea della fase di debolezza che la divisa di Sua Maestà sta attraversando nelle ultime sedute, è sufficiente considerare questi due dati: il cambio GBP/USD ha registrato un calo da 1,3710 a 1,3428 mentre il cross GBP/EUR ha messo a segno una flessione da 1,1730 a 1,1570. Non è andata meglio al cross GBP/JPY che è precipitato da 152,50 a 150.

Insomma da qualsiasi prospettiva si guardi la Sterlina in rapporto alle altre valute, la considerazione che si può fare è sempre la stessa: la divisa di Sua Maestà è in caduta libera. Secondo alcuni analisti è necessario andare tanto a ritroso per poter trovare una Sterlina messa così all'angolo da così tante valute. 

Al tempo stesso, però, le batoste che la Sterlina sta rimendiando nell'ultimo periodo, rappresentano una potenziale occasione per entrare sulle coppie che includono la divisa britannica. Per poter attuare una strategia simile, però, è fondamentale usare broker che offrono strumenti avanzati come ad esempio il Copy Trading eToro. Citiamo questa funzionalità non a caso ma perchè essa può davvero fare la differenza per quei traders alle prime armi visto che consente di copiare le strategie dei traders migliori

Per imparare a fare trading sulla Sterlina puoi copiare le strategie dei traders migliori>>>clicca qui per iniziare 

Perchè la Sterlina crolla?

Ed eccoci arrivati alla domanda che abbiamo sollevato all'inizio del post: la colpa per il crollo della Sterlina nei confronti di tutte le altre valute di primo piano, è solo della Brexit? La risposta è assolutamente no. E' oramai accertato che la Brexit abbia avuto (e continui ad avere) un impatto negativo sull'economia dell'UK ma, alla base del crollo, c'è anche il carattere di volatilità che, nel corso del tempo, la divisa britannica ha assunto. 

Secondo alcuni analisti, oggi la Sterlina ha quasi assunto le caratteristiche che da sempre contraddistinguono più le coppie esotiche che i cross valutari major. Premesso questo, alla base del ribasso della Divisa Britannica ci sono le crescenti difficoltà che il governatore della Bank of England, Andrew Bailey, assieme al MPC (Monetary Policy Committee) sarà presto chiamato ad affrontare

L'andamento molto forte dell'inflazione, potrebbe infatti spingere la banca centrale inglese ad intervenire quanto prima modificando quelle che sono le politiche monetarie in atto.

Il governatore della BoE ha recentemente dichiarato che un eventuale aumento dei tassi potrebbe avvenire già prima della fine dell'anno laddove la situazione richiedesse cambi di rotta immediati. 

Secondo alcuni analisti, comunque, a meno che non ci sia un ulteriore boom della spinta inflattiva, l'aumento dei tassi BoE non dovrebbe avvenire prima della metà del 2022.

A dover preoccupare la BoE, però, più che le scelte di politica monetaria dovrebbe essere l'andamento dell'economia britannica. I dati macro continuano ad essere poco incoraggianti e anche il clima di fiducia delle famiglie e delle imprese è negativo. Considerato che il rischio di stagflazione è in aumento, ecco spiegato perchè la Sterlina stia crollano sul Forex. 

Crollo Sterlina: come investire su GBP/USD adesso

Consinderiamo uno delle più importanti coppie che includono la Sterlina ovvero il cross GBP/USD. Come posizionarsi su questo asset? Dal punto di vista tecnico, dopo la caduta del supporto a 1,36, si è venuto a creare un vero e proprio panic-selling che ha spinto il cross su livelli che non si vedevano da dicembre 2020.

A questo punto diventa probabile una ripartenza. Uno previsione simile può essere cavalcata comprando CFD sulla coppia GBP/USD (qui il sito ufficiale eToro) da calibrare fino a quota 1,36. Considerando il recente crollo, una risalita fino a questo livello è plausbile nel breve termine. Il discorso cambia radicalmente se si adottano strategie di lungo periodo. In questo caso la posizione long è giustificata solo da una violazione netta e soprattutto duratura di quota 1,36. 

Staremo a vedere. 

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • 100% Azioni - 0 Commissioni
  • Licenza: CySEC - FCA - ASIC
  • Social Trading
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
Capex.com
  • Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
  • Licenza: CySEC
  • Strumenti Intregrati
Broker pluriregolamentato, piattaforme all'avanguardia Prova Gratis Capex.com opinioni
BDSwiss
  • Licenza: CySEC - BaFin- NFA - FSC - FSA
  • Oltre 250 coppie Forex e CFD su azioni, indici, energie e metalli
  • MetaTrader 4 e 5
Regolamentato con più licenze, MetatTrader 4 e 5. Prova Gratis BDSwiss opinioni
Dukascopy
  • Licenza: FKTK
  • Forex e CFD
  • Deposito minimo: 100 dollari
Conto Demo ECN gratuito - data feed completo Prova Gratis Dukascopy opinioni

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS