Forex o Borsa: quando è meglio investire sulle valute e non in azioni

Uno dei dilemmi con cui i trader si ritrovano spesso a fare i conti è il classico: meglio investire in borsa o sul Forex? E quindi, è meglio comprare azioni o fare trading sulle valute? La risposta da dare a queste domande non è semplice anche perchè ci saranno sempre trader secondo i quali le borse sono da preferire al Forex e investitori che invece, alla luce della loro esperienza e delle loro preferenze, la pensaranno sempre in modo opposto. Il fattore soggettivo è quindi determinante.

Addirittura non è raro imbattersi in trader che, in una certa fase della loro attività, preferivano il Forex mentre adesso elogiano la borsa (o viceversa). La verità è che in un’epoca in cui è possibile investire comodamente da casa sia sulle valute che in azioni, le preferenze tendono a variare. Del resto perchè fossilizzarsi su un mercato ed escludere l’altro quando oggi, grazie a broker come ad esempio eToro (qui trovi il sito ufficiale) è possibile fare trading su borse e forex da una sola piattaforma? 

Scarica la piattaforma eToro e fare trading CFD su tantissimi asset>>>la demo è gratis

miglior piattaforma cfd

Ciò premesso, in questo articolo analizzeremo i tre casi in cui, al di là di quelle che sono le preferenze personali, è sempre consigliabile investire sul Forex e non in borsa. Prima, però, di entrare nel core dell’argomento, preferiamo fornire le coordinate generali. 

Forex o borsa: le differenze

Chi fa trading sul Forex, investe sui cambi valutari mentre chi fa trading in borsa specula sui prezzi delle azioni. Questa è un pò la base del trading online. Da questa differenza ne derivano almeno due altre che di seguito riassumiamo: 

  • le azioni presentano un livello di volatilità decisamente maggiore rispetto a quello del Forex. Ciò non significa che i cambi della valute non siano al centro di variazioni anche molto marcate (che anzi sono presenti) ma comunque le oscillazioni del forex non possono mai arrivare a quelle che caratterizzano alcune quotate. 
  • l’unità di misura del valore delle azioni è profondamente diversa rispetto a quella delle coppie Forex. Il prezzo di un’azione (qualsiasi essa sia e a prescindere dalla borsa di riferimento) è sempre in valuta mentre la moneta non ha un prezzo intrinseco ma è sempre posta in relazione a quello di una seconda moneta (esempio il cambio Euro Dollaro). 

Tra le due differenze-base che esistono tra Forex e borsa è la seconda a pesare di più. Il fatto che azioni e valute abbiano un’unità di misurazione diversa ha ripercussioni profonde sulle modalità di analisi. Ad esempio, per analizzare il valore di un titolo è necessario guardare ai fondamentali della quotata ma per analizzare il valore dell’Euro è necessario tenere conto anche dalla performance del Dollaro e non solo delle politiche monetarie della BCE o dello stato di salute dell’economia dell’area Euro. 

Con ciò non vogliamo dire che investire sul Forex sia di principio più complicato rispetto all’investimento in borsa. La scelta dipende da quelle che sono le attitudini personali. Un consiglio che ci sentiamo di dare alla luce di quella che è la nostra esprerienza sul campo, è quello di provare a fare trading su entrambi. Infatti non è possibile sapere a priori quale sia il proprio mercato preferito. Ma ciò che è possibile fare è fare trading simulato sia sul Forex che sugli indici di borsa (e/o singole azioni). Il broker eToro è l’ideale per scoprire la propria attitudine anche perchè offre la demo gratuita per fare pratica senza rischi. 

Impara a fare trading CFD su Forex e indici di borsa con la demo eToro>>>clicca qui, è gratis

Investire sul Forex o in Borsa: quando è meglio preferire le valute

In tre situazioni il Forex è assolutamente da preferire alle borse. I tre casi in questione sono: 

  • scarsa attitudine con l’analisi fondamentale
  • poco entusiasmo nei confronti del trading di breve termine
  • paura della volatilità

Se ti riconosci in una di queste situazioni, ti esortiamo a proseguire con la lettura dei prossimi paragrafi.

Se non ti piace l’analisi fondamentale meglio il Forex delle azioni

L’analisi fondamentale, assieme a quella tecnica, sono alla base del trading online. Pensare di investire su qualsiasi asset senza analizzare il mercato di riferimento, i market mover e tutte le notizie che possono influenzare quell’asset, è da folli. Come spesso siamo soliti ripetere chi ritiene di poter fare trading online senza analizzare ma sperando solo nel miracolo, dovrebbe cambiare passione. Il trading, infatti, è un’attività seria che richiede analisi e confronto. 

Ciò premesso, è ovvio che ci sono alcun asset che richiedano un’analisi fondamentale più complessa rispetto a quella di altri. Se vuioi investire in borsa dovrai curare molto questa tipologia di analisi. Per ogni titoli che hai intenzione di inserire in portafoglio dovesti prendere in considerazione i dati di bilancio, l’outlook, la politica sui dividendi, l’andamento dei concorrenti, eventuali indiscrezioni su operazioni di M&A.

Tutto ciò assieme all’analisi del contesto economico di riferimento. Nel caso del Forex, invece, l’analisi fondamentale è si indispensabile ma è più circoscritta. Per farla breve, investire sulle valute significa si tenere in considerazione quelle che sono le politiche delle banche centrali e i dati macro ma non significherà mai analizzare singoli dati di bilancio e outlook come nel caso del trading sulle azioni. 

Morale: se non ti senti predisposto per un tipo di analisi molto approfondita e dettagliata, lascia perdere la borsa e punta sul Forex.

In realtà, però, ci sarebbe un modo per investire in azioni anche se c’è scarso interesse per l’analisi fondamentale. Grazie al broker eToro, infatti, è possibile copiare le strategie dei traders più bravi su specifiche azioni. eToro mette a disposizione lo strumento del Copy Trader che può essere testato anche in modalitòà demo. 

Copia i traders più bravi su forex e azioni con il Copy Trading eToro>>>clicca qui per prendere la demo

CopyTrader

Se non ti senti predisposto per il trading di breve termine meglio il Forex delle azioni

Il trading di breve termine non piace a tutti i traders. Vero è che per tanti investitori non cambia nulla tra breve e lungo periodo ma per molti il discorso è diverso. Fare trading sul breve periodo non è semplice perchè si tratta di intercettare variazioni di prezzo molto rapide. Ovviamente è necessario saper operare rapidamente. Il prezzo di un’azione tende a variare tantissime volte nel corso di una giornata. Addirittura molto spesso ci possono essere oscillazioni sopra e sotto la parità che possono essere valorizzate al meglio attraverso una strategia trading intraday. 

Il forex, invece, si presta meglio al trading sul lungo periodo. 

Morale: chi non ha predisposizione a fare trading sul breve termine, si dovrebbe concentrare di più sulle valute lasciando le azioni in secondo piano. 

Se la volatilità ti fa paura, meglio il Forex delle azioni

La volatilità sta alla base del trading online. Come spesso ripetono gli analisti di eToro, è nei momenti di maggiore volatilità che è possibile cavalcare le migliori occasioni per fare trading. Ovviamente c’è poi un rovescio della medaglia perchè alle maggiori occasioni corrispondono anche rischi più alti. 

Plus500 Trading CTA

Tra Forex e borsa, il mercato più volatile è quello delle azioni. La storia è piena di titoli che, nel giro di pochissime sedute, hanno registrato movimenti di prezzo molto consistenti. E che dire poi di quelle quotate che un giorno sono crollate e poi il giorno dopo hanno subito messo a segno un rimbalzo monstre dei loro prezzi? Ebbene nulla di tutto questo può mai accadere sul mercato del Forex e meno che non siano presenti situazioni eccezionali come ad esempio può essere una guerra.

In contesti normale (anche all’insegna della tensione), una coppia non può mai oscillare troppo rispetto all’altra per un motivo semplice: se dovesse verificarsi una situazione simile sarebbe un disastro per le varie economie e per il commercio globale! Le prove di quanto affermiamo sono contenute nei grafici. Euro Dollaro in passato ha si registrato movimenti forti ma essi sono avvenuti in un intervallo di tempo lunghissimo. Ciò dimostra che la voaltilità nel forex è molto più semplice da gestire rispetto alla volatilità in borsa. 

Morale: se non ti senti pronto a gestire la volatilità, concentrati sul mercato del forex e non su quello azionario.

Forex o borsa: dove è meglio investire? Conclusioni

Abbiamo premesso che la scelta su dove investire tra borsa e forex dipende da valutazioni personali. Dando per scontato che è sempre possibile passare dalle valute alle azioni e viceversa (grazie a broker CFD come ad esempio eToro>>>sito ufficiale) nei tre casi che abbiamo citato nei precedenti paragrafi, è consigliabile puntare sui cambi e lasciar perdere le azioni. 

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Forex

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.