Tassi BCE: a luglio il primo aumento? Occhio al cambio Euro Dollaro

Tassi BCE: a luglio il primo aumento? Occhio al cambio Euro Dollaro
© Shutterstock

La Banca Centrale Europea è pronta a rompere gli indugi: rialzi a luglio e poi a settembre e a dicembre. Le previsioni di Goldman Sachs

Più volte su questo sito ci siamo interrogati su quando la BCE potrebbe procedere con il primo rialzo dei tassi di riferimento. Indicazioni precise sulle tempistiche dell'aumento del costo del denaro non ce ne sono, tuttavia non mancano le previsioni elaborate dagli analisti sul possibile timing dell'aumento dei tassi. Pur nella divergeza di opinioni, è convinzione diffusa che l'EuroTower non possa restare con le mani in mano troppo a lungo mentre gli Usa già dal board di marzo hanno iniziato ad aumentare i tassi FED

Questa tesi ha trovato conferma in un recente report di Goldman Sachs secondo il quale già i prossimi mesi potrebbero riservare delle sorprese. Secondo l'economista della banca d’affari americana Sven Jari Stehn, la Banca Centrale Europea potrebbe aumentare il tasso di riferimento già nel board di luglio. Non solo ma l'esperto ritiene possibili anche due ulteriori aumenti nella seconda metà del 2022: il primo nel mese di settembre e il secondo a dicembre.

Un programma decisamente ambizioso e in controtendenza rispetto a quelle che erano le indicazioni di appena pochi mesi fa. Se però uan banca d'affari come Goldman Sachs si è spinta fino ad una previsione simile (tre rialzi dei tassi BCE nel 2022) è perchè è oramai evidente che la BCE non possa restare con le mani in mano dinanzi ad un rally dell'inflazione come quello in atto. 

Prima di analizzare nel dettaglio quale è il punto di vista di Sven Jari Stehn (Goldman Sachs) ricordiamo ai nostri lettori che le decisioni di politica monetaria dell'EuroTower condizioneranno sicuramente l'andamento del cambio Euro Dollaro. Se l'obiettivo è quello di sfruttare l'impatto delle scelte sui tassi FED sul cross Eur/Usd è preferibile arrivare preparati all'appuntamento e iniziare già oggi ad imparare a fare trading sul forex. Per raggiungere questo obiettivo si può usare la demo gratuita che broker autorizzati come ad esempio eToro mettono sempre a disposizione dei loro clienti. L'account dimostrativo eToro può essere attivato seguendo il link in basso. 

Usa il conto demo eToro per imparare a fare CFD Trading sul cambio Euro/Dollaro>>>è gratis

Aumenti tassi BCE: il punto di vista dell'EuroTower

Le previsioni dell'analista di Goldman Sachs sui tre aumenti dei tassi BCE nel corso del 2022 non sono campate in aria. Infatti è dalla stessa Banca Centrale Europea che sono arrivate indicazioni molto chiare in tal senso. Secondo il membro del Consiglio direttivo della Banca centrale europea Martins Kazaks, l'EuroTower dovrebbe procedere presto con un aumento dei tassi di interesse avendo la consapevolezza che nell'anno in corso c'è spazio per ben tre rialzi. 

Per il governatore della Banca Centrale della Lettonia, i mercati starebbero già prendendo in considerazione la possibilità che la BCE possa eseguire 2 o anche 3 rialzi dei tassi nel corso del 2022 (proprio come evidenziato dalla stime di Goldman Sachs). Il banchiere ha affermato che da parte sua non avrebbe alcun motivo ad opporsi a tutto questo. Per quello che riguarda il timing il banchiere centrale ha affermato che un eventuale aumento già nel mese di luglio non solo è possibile ma sarebbe anche ragionevole. 
Secondo Kazaks, inoltre, non ci sarebbe un motivo particolare per cui, una volta portati i tassi a zero, la BCE dovrebbe fermarsi. Obiettivo, infatti, dovrebbe essere la piena normalizzazione della politica monetaria con il ritorno dei tassi al loro livello naturale che le stime indicano nel range compreso tra l'1 e l'1,5 per cento. 

Tassi BCE: cosa accadrà nel 2023?

Dando per molto probabile che la BCE possa eseguire tre rialzi dei tassi nel corso del 2022, cosa potrebbe poi accadere nel 2023? Per rispondere a questa domanda può essere utile tornare alle previsioni di Goldman Sachs. Ebbene secondo l'economista Sven Jari Stehn non è da escludere che la Banca Centrale Europea possa incrementare il tasso di riferimento di altre 4 volte nel corso del 2023 portandolo così all'1,25 per cento. Si tratta di un target finale molto in linea con quello indicato dal governatore della banca centrale dell'Estonia e membro del consiglio direttivo BCE. 

Vuoi investire sul cross Eur/Usd scommettendo sulle decisioni delle banche centrali? Apri un conto demo eToro (qui il sito ufficiale) e impara ad operare senza correre il rischio di perdere soldi veri. L'account dimostrativo è gratuito.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Broker Caratteristiche Vantaggi Apri Conto Demo
eToro
  • ETF - CRYPTO - CFD
  • Licenza: CySEC - FCA - ASIC
  • Social Trading
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova Gratis eToro opinioni
Capex.com
  • Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
  • Licenza: CySEC
  • Strumenti Intregrati
Broker pluriregolamentato, piattaforme all'avanguardia Prova Gratis Capex.com opinioni
FP Markets
  • 0.0 Spread in pip
  • Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
  • Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Spread più bassi del settore, a partire da soli 0.0 pip Prova Gratis FP Markets opinioni
AvaTRade
  • Servizio clienti Multi-Lingua
  • App Premiata AvaTradeGo
  • Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
Regolamentazione in 7 giurisdizioni e Spread ultra bassi Prova Gratis AvaTRade opinioni

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X