Cambio Dollaro Rublo in ribasso nonostante sanzioni alla Russia: ecco i motivi

Aggiornamento del

Lo scorso 7 marzo 2022 il cambio Dollaro Rublo era salito fino a quota 157. Eravamo all’apice del trend rialzista messo in moto dall’invasione russa dell’Ucraina e della conseguenti sanzioni occidentali contro Mosca e i media europei (tra cui spiccavano quelli italiani sempre più lealisti del re) erano soliti ripetere sempre lo stesso leitmotiv: il rublo sarebbe diventato carta straccia nel cambio con il Dollaro e ciò avrebbe determinato una grave crisi economica della Russia con conseguenti tensioni sociali che, a loro volta, avrebbero minato la stabilità politica della Federazione costringento Putin a farsi da parte.

Ovviamente in questa complessa strategia, il ruolo decisivo era svolto dalle sanzioni occidentali che, per essere efficaci, dovevano essere sempre più dure anche se ciò poteva significare problemi per i conti dei cittadini europei. 

Ebbene come andarono i fatti è ora noi a tutti. Se nella prima parte di marzo la tensione sulla Russia restò alta, con il Rublo molto sottopressione, a partire dalla seconda metà di marzo, fu evidente che l’obiettivo di strangolare l’economia russa era già fallito. A inizio aprire del grande rally del Rublo nel cambio con il Dollaro non restava più praticamente nulla. Dinanzi a questa situazione, gli stessi media occidentali che fino a pochi giorni prima si erano affannati a ripetere il motivetto “il rublo è cartastraccia e la Russia va verso il default” preferirono agirare con il solito stile: far finta di nulla.

Ebbene come sito finanziario, noi non solo intediamo ricordare ai nostri lettori il comportamento poco professionale dei media italiani ma vogliamo anche analizzare le ragioni per cui il Rublo oggi è addirittura in rafforzamento nel cambio con il dollaro

Vuoi investire sul Forex con un broker autorizzato che offre strumenti avanzati? Scegliendo eToro avrai la possibilità di usare il conto demo gratuito per fare pratica>>>clicca qui

inizia trading etoro

Perchè il Rublo si sta rafforzando?

Il fatto che il Rublo si stia apprezzando sul Dollaro è anzittutto la dimostrazione che il rally registrato dalla divisa russa a inizio marzo presentato dai media occidentali come il segnale dell’imminente default di Mosca, fosse solo frutto dell’alta volatilità

L’ipotesi default di Mosca, per quanto non sia possibile escluderla del tutto, è attualmente molto remota. Questo perchè nonostante l’Occidente abbia deciso di congelare le riserve russe in valuta detenute all’estero (indispensabili per pagare i creditori) il grado di solvibilità del debito russo non appare intattaco nonostante i puntuali donwgrade delle agenzie di valutazione internazionale.

Premesso questo, le ragioni per cui il Rublo si sta rafforzando e l’economia russa non sta crollano nonostante le profezie dei media italiani, sono tre: 

  • solo 320 miliardi di dollari dei 640 complessivi di riserve estere è stato congelato. Ciò perchè la Russia, capendo di poter essere oggetto di ricatti e pressioni, aveva liquidato la quasi totalità dei treasury Usa già nel 2018
  • l’avanzo di partite correnti derivati dall’esportazione di gas che ammonterebbero a 321 miliardi di dollari solo nel 2022 consente a Mosca di avere un Rublo forte almeno nel medio termine
  • sei i paesi occidentali devono pagare il gas in Rubli, il denaro non può che passare dal solo istituto al mondo che è autorizzato a fornire rubli ossia la Banca Centrale Russa 

Tre motivi molto forti che i media italiani e occidentali hanno del tutto mancato in tenere in considerazione. 

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading