Cambio Euro Dollaro: maxi recupero in 6 sedute. Come investire adesso?

euro dollaro

Il cambio Euro Dollaro sembra proprio aver invertito la rotta. Dopo mesi di ribasso, il cross Eur/Usd nell’ultima settimana ha registrato un recupero molto significativo fino ad attestarsi a quota 1,0348. Dopo aver raggiunto questo massimo, la coppia si è assestata su un più contenuto 1,030. Nonostante il leggero ribasso, l’impostazione del cross resta costruttiva.

Alla luce del cambio di direzione diventa quindi fondamentale aggiornare la propria strategia trading su Eur/Usd. Come investire in questa fase sulla coppia forex più importante? Quale è l’approccio da adottare?

Per rispondere a queste domande è anzitutto necessario capire quali sono i motivi alla base dell’inversione di rotta. C’è una data precisa in cui il cambio di passo ha avuto inizio: venerdì 4 novembre 2022. E’ stato allora che la coppia ha iniziato ad apprezzarsi. Il movimento rialzista, al netto dei fisiologico assestamenti, è proseguito per 10 anni. Un dato su tutti per comprendere la portato del cambio di passo è quello riferito ai PIPS. In appena 6 sedute c’è stato un rialzo di 600 PIPS che ovviamente ha fatto rumore tra i trader.

Tutto è iniziato a seguito della pubblicazione di un dato sul tasso di disoccupazione Usa che è stato più alto delle attese. La convinzione del mercato è che un market mover superiore alle stime possa spingere la Federal Reserve a preoccuparsi dell’impatto che la sua politica estrema di rialzo dei tassi di riferimento potrebbe avere sul mercato del lavoro americano. Proprio perchè la speranza del mercato è che la FED possa ammorbidire il suo approccio al rialzo dei tassi, ecco spiegato perchè il cambio Euro Dollaro ha prima segnato il passo e poi cambiato la rotta.

In questo nuovo corso del cross, un ulteriore elemento di supporto è poi arrivato lo scorso giovedì quando sono stati diffusi i dati sull’inflazione nel mese di ottobre. Con grande stupore da parte del mercato, il market mover è risultato inferiore alle attese degli analisti. L’inflazione Usa è quindi si cresciuta ma meno del previsto. Ovviamente ciò ha impattato positivamente sul cross Eur/Usd sostenuto dalle attese che i rialzi dei tassi FED a suon di 75 punti base possano essere rivisti già nel meeting di dicembre della banca centrale Usa.

Come investire sul cambio Euro Dollaro adesso?

Avendo ben presenti le ragioni alla base del rialzo del cross Eur/Usd, quale strategia operativa conviene adottare per i prossimi mesi? Come posizionarsi sul cambio Euro Dollaro?

Prima di rispondere a questa domanda, ricordiamo ai nostri lettori che per fare trading sul forex senza comprare valuta in senso fisico, si possono usare i CFD. Si tratta di strumenti derivati che replicano l’andamento di un sottostante anche in questo caso è rappresentato dal cambio Euro Dollaro. Con i CFD su EURUSD si può investire in entrambe le direzioni e quindi sia al rialzo (long trading) che al ribasso (short trading). Fondamentale prima di operare con soldi veri è sempre la pratica con un conto demo che può essere fatta con il broker eToro (100 mila euro virtuali è accesso a tanti strumenti di analisi).

Clicca qui per aprire un conto demo eToro>>>subito per te 100mila euro virtuali

demo etoro

Se è vero che il cross Eur/Usd ha registrato un rialzo di 600 PIPS in appena 6 sedute, è altrettanto vero che lo sbaglio che può essere fatto in questo momento è quello di lasciarsi trasportare troppo dall’euforia. Viceversa è necessario restare cauti perchè il prossimo appuntamento di politica monetaria con il Fomc della FED è tra circa un mese e quindi c’è ancora tantissimo tempo per intercettare ulteriori segnali sulle mosse della banca centrale Usa. Attualmente le aspettative di un rialzo del costo del denaro di soli 50 punti base non sono più del 61,5 per cento (valore di una settimana fa) la sono salite a oltre l’80 per cento segno che il mercato vuole creare in una svolta moderata da parte della FED.

Giusto per restare concentrati solo su questa settimana, ricordiamo quali sono i market mover che potrebbero condizionare l’andamento del cambio Euro Dollaro nei prossimi giorni:

  • indice dei prezzi alla produzione Usa (martedì 14 novembre 2022)
  • indice Empire State (martedì 14 novembre 2022)
  • vendite al dettaglio Usa (mercoledì 15 novembre)
  • indice produzione industriale (mercoledì 15 novembre)
  • indice FED Philadelphia (giovedì 16 novembre)

Oltre a questi market mover a poter condizionare l’andamento del cambio Euro Dollaro nel corso della settimana corrente potrebbero anche essere i numerosi interventi di vari membri della FED.

Insomma c’è molta carne al fuoco e questa è una buona notizia per i traders che possono investire con i CFD su Eur/Usd grazie al broker eToro (qui il sito ufficiale).

Dal punto di vista dell’analisi tecnica, proprio la scorsa settimana sono giunti segnali trading molto interessanti. Il cross ha infatti superato la parità e la sua media mobile a 100 giorni. In questo contesto il livello 1,03 sarà il primo supporto di cui tenere conto prima di una discesa fino a 1,02, che corrisponde al picco del 12 settembre.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Le ultime news su Forex

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.