Cambio GBP/JPY in calo dopo la divulgazione del rapporto sul CPI del Regno Unito

Analisi e previsioni cambio GBP/JPY - BorsaInside.com

La coppia GBP/JPY ha subito un repentino sell-off in seguito alla divulgazione del rapporto sull’Indice dei prezzi al consumo (CPI) nel Regno Unito per il mese di novembre, risultato più debole rispetto alle previsioni.

Secondo l’Ufficio nazionale di statistica del Regno Unito (ONS), l’inflazione mensile principale ha registrato una diminuzione dello 0,2%, deludendo gli investitori che si attendevano una crescita dello 0,1%. Dopo un mese di ottobre caratterizzato da dati economici stagnanti, sia l’inflazione annuale principale che quella di base hanno rallentato significativamente, attestandosi rispettivamente al 3,9% e al 5,1%.

Implicazioni sull’economia britannica e la Banca d’Inghilterra (BoE)

Il marcato calo dell’inflazione nel Regno Unito ha suscitato un sospiro di sollievo tra i responsabili delle politiche della Banca d’Inghilterra (BoE). Tuttavia, le probabilità che la banca centrale mantenga i tassi di interesse in una zona restrittiva per un periodo più lungo rispetto ad altre banche centrali sono elevate.

Nonostante la significativa diminuzione delle pressioni sui prezzi a novembre, l’inflazione nella regione del Regno Unito rimane la più alta in confronto alle altre economie occidentali.

Martedì, la vicegovernatrice della BoE, Sarah Breeden, ha sottolineato l’importanza di mantenere una politica restrittiva per controllare le pressioni sui prezzi. Tuttavia, ha dichiarato: “Non ho un percorso di politica predefinito in mente” quando le è stato chiesto un orientamento sui tassi di interesse.

Focus sugli investitori e le prospettive future

Dopo l’impatto dell’inflazione, gli investitori ora volgono la loro attenzione ai dati sulle vendite al dettaglio nel Regno Unito per novembre, attesi venerdì. Le previsioni indicano un aumento mensile dello 0,4%, in contrasto con una contrazione dello 0,3%. Questi dati saranno fondamentali per comprendere come il consumatore britannico reagisce alle recenti dinamiche economiche.

Sul fronte di Tokyo, lo yen giapponese è ampiamente sotto pressione in assenza di un chiaro piano per uscire dalla politica monetaria ultra-dovish, come indicato dal governatore della Banca del Giappone (BoJ), Kazuo Ueda, nella sua dichiarazione di politica monetaria. La BoJ ha confermato il mantenimento dei tassi di interesse nella traiettoria negativa, come previsto.

Guardando al futuro, gli investitori saranno attenti ai dati nazionali dell’Indice dei Prezzi al Consumo (IPC) per novembre, i quali saranno pubblicati venerdì. Questi dati offriranno ulteriori indicazioni sulla stabilità economica del Giappone e potrebbero influenzare ulteriormente il comportamento degli investitori sul mercato forex.

Il contesto attuale suggerisce quindi un’attenzione particolare agli sviluppi economici nel Regno Unito e in Giappone, con gli investitori che cercano segnali chiari per orientare le loro decisioni nel mercato delle valute.

Tutti i migliori broker CFD danno la possibilità di fare trading sul cross GBP/JPY. Noi consigliamo eToro (qui la recensione), dove puoi aprire un conto demo gratuito da 100mila euro virtuali per imparare a fare trading senza correre il rischio di perdere soldi veri.

eToro logo piccolo2

Per fare trading forex con eToro clicca qui, e potrai aprire il conto demo gratis per iniziare senza rischiare.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading