la tabella coi valori di alcuni titoli, alcune banconote di yen e una freccia verso l'alto su alcune pile di monete
Cross USD/JPY in crescita +030% intraday - Borsainside.com

Il cambio USD/JPY mostra una resilienza impressionante, mantenendosi sugli aumenti intraday intorno alla metà dei 150.00, ben al di sopra della media mobile semplice (SMA) a 100 periodi sul grafico a 4 ore. Attualmente, il cambio si attesta nella regione di 150.65, registrando un incremento di quasi lo 0.30% per la giornata.

Quali fattori influenzano il cambio USD/JPY

Il recente rimbalzo dell’USD/JPY è stato innescato dal recupero delle perdite subite in seguito alle cifre più basse dell’indice dei prezzi al consumo (CPI) degli Stati Uniti, che avevano determinato un minimo di una settimana. Inoltre, l’annuncio di una contrazione dell’economia giapponese nel trimestre precedente ha alimentato le aspettative di una prolungata politica monetaria accomodante da parte della Banca del Giappone (BoJ).

Il contesto di rischio attuale sembra indebolire lo yen giapponese (JPY) considerato come rifugio sicuro, posizionandosi come un vento di poppa per l’USD/JPY. Da un punto di vista più ampio, il dollaro statunitense (USD) mostra una certa debolezza, in parte a causa di dati sull’inflazione dei consumatori negli Stati Uniti più morbidi del previsto. Questo conferma le aspettative che la Federal Reserve (Fed) abbia terminato la sua campagna di restrizione della politica, frenando l’entusiasmo dei trader rialzisti nell’USD/JPY.

Prospettive tecniche

Dal punto di vista tecnico, i prezzi rimangono al di sopra della soglia psicologica di 150.00, coincidente con la SMA a 200 periodi sul grafico a 4 ore. Questo livello è ulteriormente supportato da una linea di tendenza ascendente che si estende dal minimo di ottobre, situato intorno all’area di 149.70. Questo punto critico è cruciale per il prosieguo della tendenza positiva dell’USD/JPY.

Una rottura convincente al di sotto di questi livelli di supporto potrebbe segnalare un’inversione di tendenza, aprendo la strada a un significativo ribasso. I trader ribassisti potrebbero puntare al supporto intermedio di 149.20-149.15, con una possibile traiettoria verso la cifra tonda di 149.00.

D’altra parte, un ulteriore movimento al rialzo potrebbe incontrare resistenza vicino a 151.00, seguita dall’area di 151.20 e dal picco annuale di 151.90 toccato recentemente. Un superamento della cifra di 152.00 rappresenterebbe un segnale positivo per i trader rialzisti, aprendo la strada a un’estensione del consolidato trend al rialzo osservato dall’inizio dell’anno corrente.

Quindi, il cambio USD/JPY rimane in una posizione tattica, con i movimenti successivi destinati a essere influenzati dalle dinamiche economiche e dal sentiment di rischio globale. I trader sono avvisati di monitorare attentamente i livelli chiave e le notizie macroeconomiche per prendere decisioni informate nelle loro strategie di trading.

Tutti i migliori broker CFD danno la possibilità di fare trading sul cross Usd/Jpy. Noi consigliamo eToro (qui la recensione), dove puoi aprire un conto demo gratuito da 100mila euro virtuali per imparare a fare trading senza correre il rischio di perdere soldi veri.

eToro logo piccolo2

Per fare trading forex con eToro clicca qui, e potrai aprire il conto demo gratis per iniziare senza rischiare.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.