L’euro rimbalza dai minimi vicini a 1,0500. Maggiore propensione al rischio dei trader?

Cambio eur/usd, quali prospettive? - BorsaInside.com

L’euro (EUR) ha iniziato la nuova settimana di trading con un tono positivo contro il dollaro statunitense (USD), incoraggiando l’EUR/USD a estendere il rimbalzo dalla zona di 1,0500 e a recuperare la zona di 1,0540 finora il lunedì.

Nel frattempo, il dollaro statunitense ha perso terreno dopo i massimi della scorsa settimana vicino a 106,80, quando misurato dall’indice del dollaro USA (DXY), in un contesto di miglioramento nell’universo associato al rischio, mentre lo sfondo della posizione restrittiva della Fed sembra rimanere invariato per il momento.

Continuando a concentrarsi sulla politica monetaria, gli investitori prevedono attualmente che la Federal Reserve (Fed) manterrà la sua posizione di non apportare modifiche ai tassi di interesse per il resto dell’anno.

Allo stesso tempo, i partecipanti ai mercati finanziari stanno ponderando la possibilità che la Banca Centrale Europea (BCE) possa mettere un freno alle modifiche della politica, anche se i livelli di inflazione superano l’obiettivo della banca e crescono le preoccupazioni riguardo alla possibilità di una futura recessione economica o di una stagflazione nella regione europea.

I dati economici più rilevanti

Su un altro fronte, la comunità speculativa ha continuato a ridurre le proprie posizioni lunghe nette durante la settimana terminata il 10 ottobre, raggiungendo questa volta livelli visti per l’ultima volta a fine ottobre 2022, poiché i partecipanti al mercato continuano a considerare la possibilità che il ciclo di rialzo della BCE abbia raggiunto il suo apice rispetto alla visione persistente che la Fed possa mantenere la sua posizione restrittiva per un periodo più lungo rispetto a quanto inizialmente previsto.

Nel calendario domestico, i prezzi all’ingrosso in Germania sono aumentati dello 0,2% su base mensile a settembre e sono diminuiti del 4,1% nell’ultimo anno. Più tardi nella sessione sono previsti i risultati della bilancia commerciale per l’intera area dell’euro.

Negli Stati Uniti, è previsto l’indice regionale di produzione monitorato dall’indice dello Stato di New York e il bilancio mensile di settembre.

Analisi tecnica del cambio eur/usd

L’EUR/USD lascia alle spalle parte dei minimi degli ultimi due giorni e riesce a guadagnare slancio oltre la cifra di 1,0500 il lunedì.

Se il momentum al rialzo continua, c’è la possibilità che l’EUR/USD possa tornare al massimo settimanale di 1,0736 (20 settembre) e potenzialmente raggiungere il significativo SMA a 200 giorni a 1,0822.

La rottura di questo livello potrebbe portare a un test del massimo settimanale a 1,0945 (30 agosto) e all’avvicinamento alla soglia psicologica di 1,1000.

Ulteriori superamenti oltre il massimo di agosto a 1,1064 (10 agosto) potrebbero potenzialmente spingere il cambio verso il massimo settimanale a 1,1149 (27 luglio) e persino raggiungere il massimo del 2023 di 1,1275 (18 luglio).

D’altra parte, se la pressione al ribasso riprende, c’è la possibilità di un retest del minimo del 2023 a 1,0448 (3 ottobre) e potenzialmente di sfidare il significativo livello psicologico di 1,0400. Se questo livello venisse superato, potrebbe aprirsi la strada a un retest dei minimi settimanali a 1,0290 (30 novembre 2022) e 1,0222 (21 novembre 2022).

È importante notare che finché l’EUR/USD rimane al di sotto del SMA a 200 giorni, esiste il potenziale per una pressione al ribasso sostenuta.

Tutti i migliori broker CFD danno la possibilità di fare trading sul cross Eur/Usd. Noi consigliamo eToro (qui la recensione), dove puoi aprire un conto demo gratuito da 100mila euro virtuali per imparare a fare trading senza correre il rischio di perdere soldi veri. Abbiamo anche dedicato un approfondimento su come fare trading su Eur/Usd con eToro.

logo broker etoro

Per fare trading forex con eToro clicca qui, e potrai aprire il conto demo gratis per iniziare senza rischiare.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading