L’Euro si ritira ai minimi giornalieri vicino a 1,0730 in attesa dei dati sull’inflazione USA

L'euro perde slancio in vista della pubblicazione dei dati sull'inflazione USA - BorsaInside.com

L’euro (EUR) sta affrontando una sfida contro il dollaro USA (USD), con notizie significative che influenzano il sentimento dei mercati. In questo articolo, esamineremo i recenti sviluppi nell’EUR/USD, i movimenti nei rendimenti statunitensi e tedeschi, le aspettative della Banca Centrale Europea (BCE) e gli eventi economici chiave che stanno scuotendo gli investimenti in entrambe le sponde dell’Atlantico.

L’EUR ha recentemente subito una contrazione contro l’USD, con il tasso di cambio EUR/USD scivolato nella regione di 1,0730, toccando minimi giornalieri. Questo movimento è stato notato subito dopo l’apertura dei mercati in Europa, segnalando un’inversione del trend rialzista.

D’altro canto, il Dollaro Americano, rappresentato dall’Indice del Dollaro Americano (DXY), ha mostrato una certa forza. Questo è stato in parte attribuito a un leggero aumento dei rendimenti statunitensi a diverse scadenze. Tale incremento è avvenuto poco prima della pubblicazione dei dati chiave sull’inflazione degli Stati Uniti relativi al mese di agosto.

Politica monetaria della Fed

La politica monetaria degli Stati Uniti, guidata dalla Federal Reserve (Fed), è stata al centro dell’attenzione. Le aspettative di un potenziale rialzo dei tassi di interesse a novembre sembrano essere recentemente diminuite, mentre i partecipanti al mercato continuano a tenere in considerazione la possibilità di tagli dei tassi nel secondo trimestre del 2024.

Da parte sua, la BCE sta attirando l’attenzione dei mercati. Le discussioni sembrano inclinarsi verso una pausa dopo l’ultima riunione e un possibile rialzo dei tassi di un quarto di punto entro la fine dell’anno, anche se si registra un Consiglio leggermente diviso in merito.

Nell’agenda economica dell’euro, i dati sulla produzione industriale nell’area euro hanno mostrato una diminuzione del 1,1% rispetto al mese precedente a luglio e un calo del 2,2% su base annua.

Dall’altra parte dell’oceano, negli Stati Uniti, si attendono le consuete domande settimanali sui mutui misurate dall’MBA e il rapporto dell’EIA sugli inventari di petrolio greggio. Inoltre, sono previste le stampe chiave sull’IPC degli Stati Uniti, dati che influenzeranno sicuramente l’andamento del mercato.

Analisi tecnica del cambio EUR/USD

Sotto un punto di vista tecnico, l’EUR/USD sembra trovare una solida resistenza intorno a 1,0770 dopo il recente recupero settimanale. Tuttavia, se il tasso dovesse rompere al di sotto del minimo del 7 settembre a 1,0685, potrebbe iniziare un test del minimo del 31 maggio a 1,0635, con possibilità di raggiungere il minimo del 15 marzo a 1,0516. Un superamento di quest’ultimo livello potrebbe persino portare a un esame del minimo del 2023 a 1,0481, che risale al 6 gennaio.

D’altro canto, l’attenzione attuale si concentra sul raggiungimento della cruciale media mobile semplice a 200 giorni (SMA) a 1,0826. Oltre a questo punto, un momento rialzista potrebbe portare a una sfida del picco settimanale a 1,0945 del 30 agosto, ulteriormente supportato dalla SMA provvisoria a 55 giorni a 1,0935.

Successivamente, questa situazione potrebbe aprire la strada a un avanzamento verso il livello psicologico di 1,1000 e l’alto di agosto a 1,1064 visto il 10 agosto. Se il tasso superasse questa area, potrebbe alleviare parte della pressione ribassista e puntare potenzialmente al picco del 27 luglio a 1,1149, seguito dal massimo del 2023 a 1,1275 del 18 luglio.

Tutti i migliori broker CFD danno la possibilità di fare trading sul cross Aud/Usd. Noi consigliamo eToro (qui la recensione), dove puoi aprire un conto demo gratuito da 100mila euro virtuali per imparare a fare trading senza correre il rischio di perdere soldi veri. Abbiamo anche dedicato un approfondimento su come fare trading su Eur/Usd con eToro.

logo broker etoro

Per fare trading forex con eToro clicca qui, e potrai aprire il conto demo gratis per iniziare senza rischiare.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading
Non perdere le nostre notizie! Vuoi essere avvisat* quando pubblichiamo un nuovo articolo? No Sì, certo