Rapporto debito PIL Italia 2018 in aumento: ecco la classifica definitiva dell’Eurozona

Il debito conferma di essere il grande fardello che pesa sulla ripresa economica dell’Italia. Lo si evince da un report dell’Eurostat sul rapporto debito/PIL nei paesi dell’area Euro nell’anno 2018. Il report fa riferimento a dati definitivi che però confermano quelle che erano già state le indicazioni preliminari. 

Secondo quanto comunicato dall’Eurostat il debito italiano nel 2018 ha registrato un aumento al 134,8 per cento del PIL dal 134,1 per cento dell’anno 2017. Nel giro di un anno, quindi, il rapporto debito/PIL dell’Italia ha segnato un aumento dello 0,7 per cento. E’ risultato invece in calo il deficit che è sceso al 2,2 per cento dal 2,4 per cento dell’anno precedente. 

Allargando l’orizzonte a tutta l’area Euro, il debito italiano resta il più elevato dopo quello greco. Il rapporto tra debito e PIL della Grecia nel 2018 è stato infatti pari al 181,2 per cento. Purtroppo il debito/PIL dell’Italia dello scorso anno ha deluso le previsioni economiche UE che erano state pubblicate lo scorso mese di aprile. Bruxelles, infatti, dava il rapporto debito PIL 2018 dell’Italia al 132,2 per cento mentre le previsioni sul deficit puntavano su un valore del 2,1 per cento. 

Per quello che riguarda gli altri paesi dell’area Euro, l’Eurostat ha reso noto che nel 2018 il rapporto debito PIL della Germania è stato pari al 61,9 per cento contro il 65,3 per cento del 2017 (deficit tedesco in aumento dall’1,2 per cento all’1,9 per cento) mentre in Francia il rapporto debito PIl è rimasto stabile al 98,4 per cento mentre il deficit eha registrato una flessione dal 2,8 al 2,5 per cento. Per quello che riguarda i paesi più in linea con la situazione economica dell’Italia, il rapporto debito/PIL della Spagna ha segnato un calo al 97,6 per cento dal 98,6 per cento dell’anno precedente con un deficit che, nello arco temporale è passato dal 3 per cento al 2,5 per cento. Proseguendo con la classifica, il rapporto debito/PIL del Portogallo alla fine del 2018 ha segnato un calo al 122,2 per cento dal 126 per cento (deficit lusitano in ribasso dal 3 per cento allo 0,4 per cento).

Ultima annotazione è per Cipro, il solo paese dell’area Euro che nel 2018 ha registrato un deficit superiore al 3 per cento. Il rapporto debito pubblico PIL di Cipro è salito dal 93,9 per cento al 100,3 per cento con un deficit che è passato da 1,7 per cento a 4,4 per cento. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Macroeconomia

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 67-77% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.