etoro

Saudi Aramco, i profitti balzano del 30% grazie alla ripresa petrolifera

saudi aramco

Ottima trimestrale per Saudi Aramco, che pone definitivamente alle spalle il periodo di difficoltà pandemiche.

Saudi Aramco ha annunciato di aver conseguito un balzo del 30% dei propri profitti netti. Una spia della continua ripresa dal crollo del mercato petrolifero dell'anno precedente, che ha visto i guadagni dimezzati. Nel comunicato stampa, invece, la società petrolifera ha dichiarato di aver conseguito un reddito netto pari a 21,7 miliardi di dollari nei primi tre mesi dell'anno, dai 16,6 miliardi di dollari dello stesso periodo dell'anno scorso.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Così facendo, Saudi Aramco ha superato le stime di alcuni analisti pari a 17,24 miliardi di dollari, nonostante una minore produzione di petrolio nei mesi di febbraio e di marzo. La cifra si avvicina al livello di reddito netto dell'azienda nel primo trimestre del 2019, che era di 22,2 miliardi di dollari. La società ha poi specificato come il free cash flow nel primo trimestre del 2021 sia stato pari a 18,3 miliardi di dollari, in aumento rispetto ai 15 miliardi di dollari dello stesso periodo dell'anno scorso.

Viene infine mantenuto stabile il dividendo, pari a 18,8 miliardi di dollari sia nel primo che nel secondo trimestre.

La crescita dei prezzi del petrolio

I guadagni dell’operatore riflettono un clima evidentemente migliorato per i mercati petroliferi dal primo trimestre dell'anno scorso, quando Aramco ha riportato un calo del 25% dell'utile netto mentre era alle prese con le prime ricadute della pandemia del coronavirus e il crollo della domanda globale.

Aramco, come i suoi concorrenti, ha lungamente attraversato un ambiente incerto, con prezzi del petrolio e ripresa economica globale dall’andamento imprevedibile. La società ha descritto il 2020 come "l'anno più impegnativo" della sua storia, e ora sta beneficiando della ripresa dei mercati petroliferi, con i prezzi del greggio Brent che sono circa il doppio rispetto a questo periodo dell'anno scorso. Anche i margini della raffinazione e dei prodotti chimici stanno cominciando a migliorare.

"Lo slancio fornito dalla ripresa economica globale ha rafforzato i mercati dell'energia", ha annunciato il presidente e amministratore delegato di Aramco Amin Nasser in un comunicato stampa, per poi aggiungere che "alcuni venti contrari rimangono", ma "dati i segnali positivi per la domanda di energia nel 2021, ci sono più ragioni per essere ottimisti che stiano arrivando giorni migliori".

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS