Cresce il fatturato di Nintendo, ma incombe il rischio fornitura

Le vendite della console Nintendo Switch hanno superato il Wii, ma la carenza globale di semiconduttori ha costretto il gigante giapponese del gioco a tagliare le sue previsioni. Nintendo ha venduto 103,54 milioni di unità della Switch dalla sua uscita all’inizio del 2017 – appena al di sotto dei 101,63 milioni di unità della Wii vendute dalla sua uscita nel 2006. Ricordiamo che l’azienda non produce più la Wii.

Giovedì, la società ha detto che nei nove mesi fino alla fine di dicembre, ha venduto 18,95 milioni di unità dello Switch, che include la console portatile Switch Lite, con un calo del 21,4% anno su anno. Ha aggiunto che ora si aspetta di vendere 23 milioni di unità dello Switch nel suo anno fiscale che va fino alla fine di marzo, in calo da una precedente previsione di 24 milioni.

Nintendo, come molte altre aziende di elettronica di consumo, è stata alle prese con una carenza di componenti, in particolare di semiconduttori che alimentano i suoi dispositivi. “Le prospettive per i semiconduttori e altri componenti sono rimaste incerte dall’inizio di questo anno fiscale e i ritardi nella distribuzione rimangono irrisolti, quindi la produzione e la logistica continuano ad avere un impatto“, ha

Per il trimestre di dicembre, Nintendo ha riportato un fatturato di 695,94 miliardi di yen (6,06 miliardi di dollari), con un aumento del 9,6% anno su anno. L’utile operativo è aumentato di quasi il 10% anno su anno a 252,6 miliardi di yen.

Nonostante le vendite di hardware Switch siano in calo, gli utenti stanno ancora acquistando giochi online, il che contribuisce a sostenere le entrate e i profitti, tuttavia.

Le vendite digitali, che includono il download di giochi e contenuti aggiuntivi, hanno totalizzato 110,8 miliardi di yen nel trimestre di dicembre, in crescita del 31% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, grazie al successo dei giochi first party di Nintendo, tra cui Pokemon Brilliant Diamond, Pokemon Shining Pearl e Mario Kart 8 Deluxe. Il mese scorso, Nintendo ha rilasciato un nuovo gioco chiamato Pokémon Legends: Arceus, con altri titoli di alto profilo previsti per la fine dell’anno.

Le forti vendite di software hanno spinto il gigante giapponese dei giochi a rivedere al rialzo le sue previsioni per l’anno finanziario che termina a marzo 2022. Nintendo si aspetta ora un profitto operativo di 560 miliardi di yen, rispetto a una precedente previsione di 520 miliardi di yen.

L’azienda si aspetta anche che le vendite di software per Nintendo Switch siano di 220 milioni di unità rispetto alla precedente previsione di 200 milioni di unità.

Come investire nelle azioni Nintendo

Ricordiamo a tutti i nostri lettori che sono interessati a fare trading sulle azioni Nintendo che è possibile investire in questi strumenti finanziari in modo rapido e senza commissioni mediante i servizi di trading CFD dei migliori broker sul mercato come FPMarkets.

L’apertura di un conto di trading è veloce e gratuito. E, per tutti gli investitori che non hanno alcuna praticità in questo ambito, ricordiamo la possibilità di aprire un conto demo che ti permetterà di investire senza rischi, utilizzando un plafond di denaro virtuale che l’operatore ti metterà a disposizione per tutto il tempo che vorrai.

>>> Clicca qui per aprire un conto demo con FPMarkets (sito ufficiale)!

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borse Asiatiche

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.