Il nuovo governatore della Banca del Giappone ha confermato la politica ultra-espansiva segnalando che per ora si atterrà a quanto previsto dal suo predecessore nell’ultimo decennio: l’effetto sullo yen è stato immediato, considerato che nei minuti successivi delle dichiarazioni di Kazuo Ueda le quotazioni della valuta giapponese sono calate significativamente.

Già in vista della sua prima riunione del consiglio di politica monetaria questo mese, i mercati si erano concentrati sulla rapidità con cui il nuovo governatore della BoJ si sarebbe mosso per rivedere o abbandonare la politica di acquisto di tutte le obbligazioni necessarie a mantenere i rendimenti dei titoli decennali vicini allo zero.

Tuttavia, Ueda non ha deluso le aspettative di chi pensava che avrebbe continuato nella tendenza del predecessore, segnalando che gli acquisti continueranno. “Alla luce delle attuali condizioni economiche, di prezzo e finanziarie, è opportuno mantenere il controllo della curva dei rendimenti per il momento“, ha dichiarato.

borsa giappone

I suoi commenti hanno fatto scendere lo yen fino all’1%, a 133,4 yen per dollaro, facendo rimanere la valuta rimane ben al di sopra del minimo trentennale di oltre 150 yen toccato l’anno scorso, quando il crescente divario tra i tassi d’interesse giapponesi, che sono al minimo storico, e quelli di altre parti del mondo sviluppato, aveva interessato la valuta.

Ricordiamo che a dicembre la valuta era rimbalzata dopo che la BoJ aveva dichiarato che avrebbe permesso ai rendimenti dei titoli di Stato giapponesi a 10 anni di fluttuare di 0,5 punti percentuali al di sopra o al di sotto del suo obiettivo di zero, riducendo la precedente banda di 0,25 punti percentuali. Quindi, la valuta aveva guadagnato ulteriormente terreno perché gli investitori avevano scommesso che i tassi di interesse statunitensi erano prossimi al picco. Nonostante ciò, gli investitori hanno continuato a sfidare la banca centrale a piegarsi alle pressioni inflazionistiche globali e ad allentare ulteriormente il tetto dei rendimenti, se non addirittura ad eliminarlo.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.