Export cinese: calo oltre le attese nel mese di ottobre

Le esportazioni cinesi sono inaspettatamente calate nel corso del mese di ottobre, con una flessione del valore dei beni venduti agli Stati Uniti e all’Unione Europea che è stata superiore alle attese secondo quanto riferito dai dati doganali nazionali.

Statisticamente, le esportazioni cinesi sono scese dello 0,3% a ottobre rispetto a un anno fa in termini di dollari USA, non soddisfacendo le aspettative di Reuters, che invece stimavano un incremento del 4,3%. Il calo ha peraltro segnato una forte diminuzione rispetto all’aumento del 5,7% su base annua riscontrato nel mese di settembre e al primo calo su base annua dal maggio 2020, stando ai dati di Refinitiv Eikon.

Le importazioni sono scese a ottobre dello 0,7% in termini di dollari USA, fallendo anche le aspettative di una leggera crescita dello 0,1% e in calo rispetto all’aumento dello 0,3% di settembre. In particolare, le esportazioni cinesi verso gli Stati Uniti sono scese del 12,6% a ottobre rispetto a un anno fa, per il terzo mese consecutivo di calo. Gli Stati Uniti rimangono comunque il principale partner commerciale della Cina a livello di singolo Paese.

Di contro, le esportazioni cinesi verso l’Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico – il più grande partner commerciale del Paese per macroregione – sono aumentate di circa il 20% in ottobre.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Le ultime news su Borse Asiatiche

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.