Dopo oltre due anni di chiusura delle sue frontiere, questa settimana il Giappone darà finalmente il benvenuto ai viaggiatori internazionali.

Tuttavia, il governo ha affermato che la proprietà è ancora quella di incrementare i numeri del turismo interno. D’altronde, anche prima della pandemia, il turismo interno contribuiva al prodotto interno lordo complessivo del Giappone molto più del turismo estero, secondo i dati JATA.

Ricordiamo infatti che il turismo complessivo ha contribuito all’economia giapponese per 28.000 miliardi di yen (211 miliardi di dollari) nel 2019, di cui quasi l’80% – pari a 22.000 miliardi di yen – provenienti da turisti nazionali. Nonostante l’aumento dei casi di Covid nel 2021, la spesa turistica di coloro che vivono in Giappone è riuscita comunque a portare 9,2 trilioni di yen nello stesso anno.

Al netto di tale importanza del turismo interno, incrementare gli arrivi internazionali in Giappone è ancora fondamentale, soprattutto per i settori dell’ospitalità, dei trasporti e dei viaggi, fortemente colpiti dalle difficoltà pandemiche.

Il Giappone ha accolto circa 32 milioni di visitatori stranieri nel 2019 ed era sulla buona strada per raggiungere l’obiettivo di 40 milioni nel 2022. La perdita di viaggiatori internazionali è costata al Giappone “circa 10.000 miliardi di yen negli ultimi due anni“, ha detto Shimura, mentre la spesa degli studenti internazionali e dei residenti stranieri a lungo termine ha portato una media di 4,3 milioni di yen a persona all’anno.

Le nuove regole per viaggiare in Giappone

Secondo l’Organizzazione Nazionale del Turismo Giapponese, il numero massimo giornaliero di visitatori in arrivo – che comprende i cittadini giapponesi e i residenti stranieri di ritorno – è raddoppiato da 10.000 a 20.000 unità, con l’obiettivo di incrementare la soglia a 30.000 persone a luglio.

I Paesi sono classificati in tre categorie – blu, rosso e giallo – e i viaggiatori possono essere soggetti a ulteriori restrizioni a seconda della loro provenienza.

I viaggiatori provenienti da 98 Paesi rientrano nella categoria “blu” e non sono tenuti a sottoporsi a test o quarantena all’arrivo o a vaccinarsi per entrare. Anche i viaggiatori provenienti da uno dei 99 Paesi della categoria gialla sono esenti da test e quarantena all’arrivo se hanno effettuato tre dosi di una vaccinazione Covid-19.

Chi proviene da Paesi rossi, come Figi, Pakistan e Sierra Leone, deve sottoporsi al test all’arrivo e alla quarantena per un periodo da tre a sette giorni.

Come investire in azioni giapponesi

Ricordiamo a tutti i nostri lettori che sono interessati a fare trading sulle azioni giapponesi che è possibile investire in questi strumenti finanziari in modo rapido e senza commissioni mediante i servizi di trading CFD dei migliori broker sul mercato come FPMarkets.

L’apertura di un conto di trading è veloce e gratuito. E, per tutti gli investitori che non hanno alcuna praticità in questo ambito, ricordiamo la possibilità di aprire un conto demo che ti permetterà di investire senza rischi, utilizzando un plafond di denaro virtuale che l’operatore ti metterà a disposizione per tutto il tempo che vorrai.

>>> Clicca qui per aprire un conto demo con FPMarkets (sito ufficiale) <<<

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.