Borsainside.com

Prezzo petrolio 2018, anche l’OPEC aggiorna le sue stime

petrolio

L'OPEC pubblica le proprie nuove stime sull'andamento delle produzioni di greggio.

L’OPEC ha recentemente aggiornato le proprie stime sulle forniture di petrolio globale, indicando che quelle non OPEC dovrebbero salire a 59,6 milioni di barili al giorno (mb / g) nel 2018, in espansione di +1.7 mb / g su anno, rivisto al rialzo da 59.5 mb / g di marzo. La domanda mondiale dovrebbe crescere a 98,7 mb / g, corrispondente a un'espansione di +1,6 milioni di barili al giorno (rivisti verso l'alto da 98,6 mb / g nelle stime del mese scorso). Pertanto, la call on crude OPEC, ovvero l'offerta OPEC necessaria per bilanciare i mercati, è ora stimata a 32,6 mb / g (invariato da Marzo), corrispondente a una flessione di -0,3 mb / giorno su anno.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Questi dati, sostanzialmente, confermano che l'OPEC deve mantenere la sua produzione in “taglio” per gran parte del 2018 al fine di conservare uno stato dei mercati del greggio vicini al loro punto di equilibrio.

Secondo fonti secondarie, l'offerta cumulativa del gruppo è ulteriormente diminuita nel mese di marzo a 31,96 mb / g da 32,16 mb / g di febbraio. Le scorte di petrolio nei Paesi dell'OCSE sono in lieve calo a 2.854 milioni di barili, ma ancora 43 mb al di sopra della loro media del quinquennio (con scorte di greggio superiori a +55 mb rispetto alla loro media e prodotti petroliferi a -12 mb rispetto alla loro media). In termini di giorni di copertura a termine, le estensioni commerciali dell'OCSE sono salite a 60,6 giorni a febbraio, da 60,2 a gennaio, circa 0,6 giorni in meno rispetto alla media degli ultimi cinque anni.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS