Borsainside.com

Previsioni prezzo rame, OZ Minerals punta su crescita valori

rame

Sono incoraggianti le previsioni sull'andamento del prezzo del rame nei prossimi mesi.

Un crollo dell'offerta e una domanda crescente dovrebbero mantenere il rame sulla buona strada per generare guadagni a lungo termine, nonostante la guerra commerciale scatenata da Stati Uniti e Cina e dalle tensioni dei mercati emergenti, in grado di danneggiare i prezzi della materia prima.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Così, almeno, la pensa il produttore australiano OZ Minerals Ltd, i cui conti parlano piuttosto chiari: per il produttore, con sede ad Adelaide, il primo semestre si è chiuso con un profitto netto salito del 59% su base annua a 93 milioni di dollari, grazie a prezzi più forti e a corposi tagli dei costi.

“Stiamo assistendo a una certa volatilità a breve termine, ma sono ancora fiducioso sulle prospettive a lungo termine”, ha dichiarato l'amministratore delegato Andrew Cole in un'intervista alla Bloomberg Television. “Non è stata introdotta nessuna nuova offerta sul mercato, e le cifre della domanda non sono cambiate tanto nel medio-lungo termine” – ha poi aggiunto.

OZ Minerals sta costruendo una seconda miniera australiana, e a marzo ha accettato di pagare 418 milioni di dollari per Avanco Resources Ltd., al fine di aggiungere un tassello in Brasile e una serie di progetti di sviluppo. I team di esplorazione stanno anche esaminando le prospettive in Australia, Portogallo e Svezia.

La mancanza di nuovi progetti minerari significa che il rame sta affrontando un “deficit strutturale” in una condizione in cui la domanda aumenta, secondo l'analista di Londra Paul Gait di Sanford C. Bernstein. Il mercato potrebbe affrontare un deficit di circa 83.000 tonnellate nel 2019, secondo Bloomberg Intelligence.

“C'è una vera pressione sul lato dell'offerta sulle risorse di rame nel medio-lungo termine”, ha poi detto Cole nell'intervista. “Avere nuovi progetti nella tua pipeline - come noi - ti mette in una posizione molto forte”.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS