Borsainside.com

Previsioni oro, Schroders Isf Global punta sul rialzo

oro

Nuove stime sull'andamento futuro dell'oro secondo Schroders Isf Global.

A fine giugno i prezzi dell’oro hanno rotto il tetto tra 1.350 – 1.360 dollari l’oncia, intraprendendo una strada di rialzo che potrebbe continuare ancora. Ad esserne convinto è James Luke, co-gestore del fondo Schroder Isf Global Gold (con prestazione di rilievo: + 41,90% nei primi sette mesi del 2019), secondo cui oggi l’oro si trova in una piena fase rialzista, peraltro iniziale rispetto alle sue prospettive di periodo.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™ ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

Tra i principali fattori che dovrebbero supportare la crescita del lingotto, c’è sicuramente un forte incremento degli acquisti, non solo diretti, quanto anche mediati dagli ETF e da altri strumenti di gestione. Esattamente come avvenuto nell’ultimo mercato bullish, afferma ancora il gestore, ci si attende un incremento ulteriore degli investimenti, sia nella sua fisicità che mediate gli strumenti di investimento.

Per quanto poi attiene le determinanti, le ragioni che sono sottostanti tale ripresa del mercato aurifero sono principalmente legate alle condizioni dell’economia globale, che oggi si trova in una trappola del debito. La leva finanziaria, prosegue Luke, è troppo elevata perché una qualsiasi normalizzazione dei tassi di interesse non determini delle difficoltà di finanziamento, con potenziali problematiche di insolvenza.

Tutto ciò, prosegue ancora l’analista, potrebbe evolversi in prezzi delle obbligazioni solidi, che spingeranno i rendimenti in territorio negativo, soprattutto nei mercati di Europa e Giappone. Proprio tale incremento del debito con rendimenti negativi sta tracciando la strada dei prezzi dell’oro.

Ancora, a giovare alle quotazioni dell’oro potrebbero essere anche i rendimenti del mercato azionario, probabilmente più contenuti nei prossimi anni, e il fatto che gli investitori stanno vedendo l’oro come una fonte di diversificazione rispetto all’azionario, considerato che nei cicli lunghi l’oro tende a garantire delle prestazioni migliori proprio quando i mercati azionari vivono condizioni di affaticamento.

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Trading senza rischi, fondi virtuali di 100.000 Euro.

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS