Azioni Asia, quali previsioni per il 2020?

Complice l’avvento delle preoccupazioni sul diffondersi del nuovo coronavirus, le previsioni sulle azioni asiatiche e, più in generale, sui mercati finanziari del Continente orientale, stanno cambiando in maniera più o meno graduale.

Ma che cosa è bene attendersi dai listini azionari asiatici per i prossimi mesi?

I danni economici del virus

A parlarne in una recente nota è stato Soo Nam Ng, Responsabile azionario Asia di Columbia Threadneedle Investments, secondo cui l’epidemia del coronavirus, che ha avuto il suo epicentro nella città – oramai isolata – di Wuhan, avrà un impatto negativo sull’economia cinese pari al 20% della crescita del PIL nel primo trimestre 2020.

Purtroppo, nessuno sa come si evolverà questa nuova epidemia. Il caso storicamente più interessante e prossimo sembra essere quello dell’epidemia della SARS, che tra il 2002 e il 2003 si trascinò per quasi 9 mesi. Se così dovesse essere, si tratterebbe di un durissimo colpo per la Cina, e non solamente per la sua economia, quanto anche per i listini finanziari.

Ricordiamo infatti che l’indice MSCI China toccò il fondo il 24 aprile 2003, quando la situazione sembra essere molto grave. Tuttavia, con il passare dei mesi, e con le rassicurazioni dell’OMS, i listini riuscirono a riprendersi, diventando protagonisti di un boom del 37% in pochi mesi.

Per Soo Nam Ng la situazione potrebbe replicarsi e, dunque, gli investitori potrebbero approfittare di questa fase per acquistare azioni asiatiche, nell’auspicio che nel medio termine la situazione si normalizzerà.

I settori su cui puntare

Naturalmente, al di là della preoccupante epidemia di coronavirus, ci sono alcuni settori che potrebbero trarre vantaggio dalla nota evoluzione dell’industria asiatica.

Per esempio, la Corea del Sud e Taiwan dovrebbero potersi avvantaggiare dal ciclo di recupero tecnologico, man mano che la tecnologia 5G entrerà nel vivo. Per l’analista, infatti, le apparecchiature 5G richiederanno dei componenti di fascia alta, incrementando ulteriormente il rimbalzo del settore. Ancora, per l’esperto i produttori di veicoli elettrici e a maggiore contenuto elettronico otterranno concreti benefici.

Non bisogna tuttavia dimenticare i rischi all’orizzonte. C’è infatti il pericolo che si possa nuovamente inasprire il rapporto commerciale tra Cina e Stati Uniti.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Mercati Emergenti

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.