Borsainside.com

Previsioni oro, entro due anni prezzo a 3.500 dollari secondo Martin Place Sec.

oro

Sono sempre di più gli analisti fermamente convinti che il prezzo dell'oro salirà fortemente nei prossimi anni.

Il trend dei prezzi dell’oro è rialzista nel medio termine, tanto che i prezzi del metallo prezioso potrebbero raggiungere quota 3.500 dollari entro due anni, stando a quanto afferma Barry Dawes, presidente esecutivo di Martin Place Securities.




✅ Unisciti alla rivoluzione del social trading di eToro. Unisciti alla community e condividi le tue strategie di trading. La funzione di 🥇CopyTrader™. (sistema brevettato da eToro), ti permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders. Ottieni un conto Demo gratuito con 100.000€ di credito virtuale su eToro >>

Dawes si è soffermato in particolar modo sulla velocità con cui l’oro ha superato il record precedente di 1.923 dollari e, ancora prima, sulla semplicità con cui ha mandato in archivio la soglia dei 1.800 dollari. Indizi che inducono l’analista ad affermare che il mercato è in questo momento molto forte, e che entro un biennio potrebbe dunque portare il lingotto verso la soglia dei 3.500 dollari. Naturalmente, avverte Dawes, la salita delle quotazioni dell’oro non sarà una strada a senso unico ma attraverserà anche un certo consolidamento e qualche ritracciamento più o meno ampio.

Peraltro, Dawes non è l’unico analista che la pensa allo stesso modo. Come citava CNBC, infatti, Garth Bregman di BNP Paribas Wealth Management ha previsto che i prezzi potrebbero consolidare intorno a 2.000 dollari, prima di aumentare nuovamente, nell’evidenza che in questo momento non ci sono elementi che potrebbero contribuire a fermare il rialzo dell'oro.

Anche Juerg Kiener, amministratore delegato di Swiss Asia Capital, è rialzista sul metallo prezioso, rammentando che a guardare il quadro tecnico, non ci sono ragioni per non essere rialzisti, e che la soglia di resistenza posta a 2.834 dollari potrebbe essere raggiunta abbastanza velocemente.

Ma per quale motivo tutti sembrano essere rialzisti sull’oro?

Le ragioni sono numerose, ma Kiener rammenta innanzitutto come l'oro sia in grado di offrire rendimenti "significativamente più alti" nei prossimi 12 mesi rispetto ai bassi rendimenti del Tesoro degli Stati Uniti. In sostanza, afferma l’esperto, non avremo più una vera e propria curva dei rendimenti, poiché questa sarà appiattita fino all’estremo, con i rendimenti reali che si stanno spostando in territorio negativo in molti Paesi.

L'oro, di conseguenza, dovrebbe essere sempre più attraente, e questo continuerà ad attrarre non solo le persone che cercano di coprire i rischi, ma anche le persone che cercano di creare un rendimento soddisfacente.

IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS