etoro

Emergenti, è l’investimento che conviene: Cina e non solo per il trading 2021

cina

Investire sulla Cina con una finestra sul 2021 potrebbe essere conveniente: l'opinione di BG SAXO.

Le azioni dei mercati emergenti potrebbe compiere un balzo oltre le attese nel corso del 2021, grazie anche al fatto che – come noto – l’Asia sta uscendo prima e meglio dalla pandemia da Covid-19 rispetto a quanto stanno faticosamente facendo le economie più avanzate.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

È inoltre molto probabile che la Cina, quale elemento trainante delle economie asiatiche, migliorerà ulteriormente le proprie condizioni finanziarie mediante manovre di policy monetaria già nella primissima parte del 2021, aumentando così i multipli di valutazione sulle azioni emergenti.

Ad affermarlo è Peter Garnry, del centro studi BG SAXO, che nel suo consueto approfondimento settimanale scrive di essere particolarmente ottimista sulle azioni dei mercati emergenti nel 2021, con l’evidenza che nel prossimo anno gli utili nei mercati emergenti potrebbero tornare a crescere a un ritmo ancora più elevato rispetto a quello delle economie avanzate.

Ma quali sono i motivi per cui l’ottimismo sembra essere ben indirizzato verso la Cina?

Per l’analista di BG SAXO, è probabile che Pechino possa migliorare le proprie condizioni finanziarie. Fino ad oggi la Cina ha regolato in maniera molto rigida la propria policy monetaria, ma il rafforzamento della propria valuta nazionale contro il dollaro impone un limite finanziario rigido alla crescita dell’export e ai settori economici correlati all’immobiliare, non più sostenibile.

Pertanto, Garnry si dice convinto che nel 2021 la Cina allenterà la politica monetaria portando così a un rincaro delle azioni mediante l’incremento dei multipli di valutazione.

Ulteriore spunto di ottimismo nei confronti degli emergenti è legato all’economia asiatica che, essendo meglio posizionata rispetto alle occidentali, potrebbe consentire un considerevole incremento degli utili rispetto ai bassi livelli correnti. Gli analisti prevedono in particolare un aumento del 43% nei prossimi 12 mesi e tante sorprese sugli utili, aumentando il sentiment degli investitori su tali titoli.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato