etoro

Aramco, trimestrale positiva e conferma del dividendo

aramco

Aramco dimostra un buon andamento anche nel secondo trimestre dell'anno e punta alla conferma del dividendo.

Il colosso petrolifero statale saudita Aramco ha riportato un aumento del 288% dell'utile netto a 25,5 miliardi di dollari nel corso del secondo trimestre, mantenendo così il suo dividendo di 18,8 miliardi di dollari, sulla scia della ripresa delle quotazioni del greggio.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

L'utile netto registrato ora da Aramco si confronta con i 6,6 miliardi di dollari conseguiti nel corso dello stesso periodo dell’anno precedente: il risultato ha battuto le aspettative, con gli analisti che si aspettavano un reddito netto di 24,7 miliardi di dollari per il trimestre.

"I nostri risultati del secondo trimestre riflettono un forte rimbalzo della domanda mondiale di energia e ci stiamo dirigendo verso la seconda metà del 2021 più resiliente e più flessibile, mentre la ripresa globale guadagna slancio", ha detto il presidente e CEO di Aramco Amin Nasser in una dichiarazione della società.

Aramco ha poi precisato che l'utile netto per la prima metà dell'anno è stato di 47,2 miliardi di dollari, rispetto ai 23,2 miliardi di dollari della prima metà del 2020, con un aumento del 103% su base annua. La società ha comunicato che i risultati sono stati sostenuti dall'allentamento globale delle restrizioni Covid-19, dalle campagne di vaccinazione, dalle misure di stimolo e dall'accelerazione dell'attività nei mercati chiave.

"Sebbene vi sia ancora qualche incertezza intorno alle sfide poste dalle varianti di Covid-19, abbiamo dimostrato che possiamo adattarci rapidamente ed efficacemente alle mutevoli condizioni di mercato", ha detto Nasser.

Aramco ha poi precisato che il free cash flow è stato di 22,6 miliardi di dollari nel secondo trimestre e di 40,9 miliardi di dollari per la prima metà del 2021, rispetto a 6,1 miliardi di dollari e 21,1 miliardi di dollari, rispettivamente, per gli stessi periodi del 2020. Si tratta di un’evoluzione significativa, considerato che il free cash flow è ora salito sopra il dividendo trimestrale di 18,75 miliardi di dollari per la prima volta dall'inizio della pandemia. Aramco paga già il più grande dividendo del mondo, ma il miglioramento delle prospettive ha spinto alcuni analisti a chiedere un aumento dei pagamenti.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS