Europa, il suo destino non è quello del Giappone degli anni ’90 – UBS

L’evoluzione dell’economia europea non seguirà quella giapponese degli anni ’90. Ad affermarlo è una recente nota curata da Paul Donovan, chief economist di UBS Global Wealth Management, secondo cui – nonostante per certi versi il paragone possa reggere – l’Europa non subirà le stesse sorti del Paese asiatico.

I punti in comune, tuttavia, sembrano ben essere presenti. Come la popolazione giapponese, anche la popolazione europea sta invecchiando. Come i tassi di interesse giapponesi, anche i tassi di interesse europei sono molto bassi. Come le società giapponesi hanno fatto ampio ricorso ai finanziamenti bancari, anche quelle europee sono particolarmente propense a seguire questo canale. Tuttavia, afferma la nota UBS, l’Europa non è il Giappone, e non lo è per alcuni aspetti particolarmente importanti che Donovan ha correttamente riepilogato.

Innanzitutto, a scatenare la crisi giapponese sono state in buona parte le aziende più piccole e fragili. Il cambiamento delle strutture economiche ha fatto perdere loro clienti, perché le piccole imprese non avevano capacità necessarie per poterne trovare di nuovi. Le banche hanno cercato di aiutare le imprese a mantenersi a galla, ma invano. Molti lavoratori si sono così trovati ad essere dipendenti di società senza futuro, i prestiti hanno smesso di crescere e poi sono crollati, come l’occupazione.

In Europa, però, le piccole imprese sono in buona salute, e il tasso di occupazione in questo comparto è aumentato, così come i prestiti bancari. Per Donovan, dunque, le condizioni di mercato del lavoro europeo non potrebbero essere così robuste se le piccole imprese si trovassero in difficoltà. Ed è proprio per questo che, conclude la nota dell’esperto UBS, l’Europa è per certi versi l’opposto del Giappone.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borse Europee

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.