Borsainside.com

Lidl chiude 2019 in crescita, ma sale la preoccupazione per gli effetti del lockdown

LIDL

Lidl Italia chiude con ricavi in crescita il 2019 e guarda con tiepido ottimismo al 2020 contraddistinto dal coronavirus.

Lidl ha annunciato di aver chiuso il 2019 con risultati in crescita sul mercato italiano. Un esercizio – quello dell’anno trascorso – che ha portato in dote un fatturato in sviluppo rispetto ai 4,8 miliardi di euro registrati nel 2018.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

Ad affermarlo è, in occasione dell'inaugurazione del nuovo supermercato milanese, in via delle Forze Armate, il presidente di Lidl Italia, Massimiliano Silvestri.

Con tale opportunità di incontro, Silvestri si è anche soffermato su un 2020 evidentemente molto complicato. La fase del lockdown – ha affermato il top manager della divisione italiana del gruppo europeo - è infatti stata molto pesante e impegnativa, a causa della limitazione alla mobilitazione e agli orari di apertura che hanno pesato sullo sviluppo nei mesi di marzo e aprile. Bisognerà dunque comprendere quali saranno gli impatti sull’intero bilancio d’esercizio, al netto del rischio che potrebbero esservi delle ripercussioni future in caso di nuove misure di contenimento della pandemia.

Per quanto attiene invece il 2019, l’esercizio fiscale chiuso a febbraio 2020 si è concluso positivamente, anche se i risultati definitivi saranno annunciati solamente alla fine di luglio. Intanto, però, il presidente ha dichiarato che Lidl Italia ha consolidato la propria quota di mercato con una crescita delle vendite a una cifra (dunque, inferiore al 10% tendenziale).

Il 2019 viene dunque definito dall’amministratore delegato finanza Luca Boselli come “un anno positivo in termini di fatturato, con un incremento superiore alla media di mercato e in linea con le nostre aspettative". Boselli aggiunge poi che quest'anno fiscale è partito in una condizione di piena emergenza sanitaria (marzo 2020) e che indipendentemente da questi mesi estremamente difficili, il gruppo rimane fermamente determinato nel proseguire il proprio piano di sviluppo.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS