Borsa Italiana oggi: azioni Creval e quotazione post-raggruppamento. Comprare è rischioso?

Borsa Italiana oggi: azioni Creval e quotazione post-raggruppamento. Comprare è rischioso?
© Shutterstock

Creval oggi ha eseguito il raggruppamento azionario ma su Borsa Italiana la quotazione resta debolissima

CONDIVIDI

Nel giorno del raggruppamento azionario, il prezzo delle azioni Creval fa registrare un vistoso ribasso. Su Borsa Italiana oggi proprio la quotazione del Credito Valtellinese è una tra le peggiori. Mentre scriviamo le azioni Creval sono scambiate a 11,49 euro, in calo del 2,7% rispetto alla quotazione rettificata nello scorso venerdì. Neppure nel giorno di esecuzione del raggruppamento azionario, quindi, torna la fiducia su Creval. L'operazione in atto prevede il raggruppamento delle azioni Creval nel rapporto di 1 nuova azione ogni 10 azioni ordinarie possedute. 

Su Borsa Italiana oggi questa mattina il Credito Valtellinese ha applicato un prezzo di rettifica pari a 10. I valori da tenere in considerazione per capire come investire oggi sul titolo Creval sono i seguenti: 

  • Prezzo di riferimento rettificato: 11,91
  • Prezzo last rettificato: 11,91
  • Prezzo ufficiale rettificato: 12,021

Il nuovo codice ISIN delle azioni Credito Valtellinese raggruppate è IT0005319444, mentre il vecchio codice ISIN, ante operazione di raggruppamento, era ISIN IT0005242026.

Al di là dei fattori d rettifica, il rapporto previsto per il raggruppamento azioniario Creval era noto da tempo. Non si cono quindi vere novità che possono in qualche modo influenzare l'andamento della quotazione del Credito Valtellinese. Se gli investitori preferiscono continuare a vendere azioni Creval è perchè la vera attesa è oramai per i dettagli e le caratteristiche dell'aumento di capitale da 700 milioni di euro che, stando alle delibere dell'assemblea degli azionisti, dovrebbe tenersi entro la fine del primo trimestre 2018. L'operazione di ricapitalizzazione è indispensabile per dare stabilità alla banca e prepararla a una possibile operazione di M&A che, con le criticità attuali, sarebbe improponibile. Proprio in considerazione di questa situazione, comprare azioni Creval oggi resta comunque rischiso ed è appunto per questo motivo che la quotazione di Credito Valtellinese continua ad essere debole.

Del resto anche dopo il raggruppamento la capitalizzazione di Borsa (prezzo unitario moltiplicato per il numero di azioni) resta invariata a 132milioni di euro collocandosi ai livelli più bassi fra le banche commerciali che sono oggetto di quotazione su Borsa Italiana. Il raggruppamento azionario, quindi, si limita a favorire la liquidità ossia la facilità di scambio dei titoli e in particolare dei diritti di opzione (cioè la facoltà assegnata prioritariamente ai soci attuali di aderire all'aumento o di vendere in Borsa tale facoltà).

Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

iqoptions