Azioni MPS: apprezzamento quotazione non durerà, lo suggerisce l’analisi tecnica

Se hai in mente di comprare azioni Monte dei Paschi o di investire in azioni MPS attraverso il trading di CFD è meglio che accelleri i tempi poichè tutto lascia presagire che il rally della banca in corso oggi sia destinato ad esaurirsi presto. Il forte rialzo del prezzo delle azioni MPS su Borsa Italiana è quindi un evento isolato che sembra avere poche possibilità di protrarsi nel corso del tempo dando vita ad un preciso trend rialzista. 

La quotazione MPS segna un rialzo del 4,65% a quota 2,61 euro. Una variazione in controtendenza rispetto a quello che è l’andamento di Borsa Italiana. La totalità delle azioni del settore bancario è infatti in calo (non solo quelle del Ftse Mib) mentre sulle azioni MPS c’è quasi una corsa all’acquisto. Dal punto di vista grafico il prezzo delle azioni Monte dei Paschi ha toccato oggi un massimo intraday a quota 2,66 euro. Un dato che è comunque lontano da quello che erano i corsi del titolo a metà maggio. Appena due settimane fa, infatti, le azioni MPS erano prezzate a 3,23 euro. Come certamente saprai, però, nelle ultime due Ottave MPS ha subito gli effetti della crisi politica italiana perdendo nettamente il suo valore. Ciò che avviene al titolo della banca toscana su Borsa Italiana oggi può essere considerato come un classico rimbalzo. A dare supporto al titolo c’è la notizia dell’inclusione di MPS nell’indice Ftse Italia Mid Cap Index al posto del titolo Mutuionline. Pur con tutta la volontà del mondo si tratta di un catalizzatore debole e appunto per questo, considerando anche la perpetuante difficile situazione politica italiana, si può pensare che il rialzo della quotazione MPS sia destinato a finire già oggi (ovviamente il discorso cambia in caso di novità positive dal Quirinale).

Analisi tecnica Monte dei Paschi

Nelle ultime due sedute di borsa, la quotazione MPS si è riportata sopra quota 2,60 euro. Nella seduta dello scorso 29 maggio sulla quotazione Monte dei Paschi è stata disegnata una candela hammer rialzista, figura che anticipa una possibile inversione del trend, cosa che appunto è poi avvenuta ieri ed è stata confermata oggi. Allo stato attuale dei fatti, però, solo nel caso in cui il prezzo delle azioni MPS dovesse salire fino a quota 2,73 euro, si aprirebbe la serie possibilità di una evoluzione positiva del titolo. Questo scenario viene ritenuto poco probabile a meno che non ci siano le condizioni generali per un ulteriore risalita della quotazione.

Dal punto di vista grafico questo scetticismo è motivato dal fatto che MPS ha trovato un ostacolo intraday a quota 2,668 euro, livello sul quale il prezzo ha incrociato la trendline rialzista disegnata con i low delle sedute del 28 marzo e del 8 maggio scorso. L’andamento del titolo su Borsa Italiana oggi sembra prospettare la trasformazione di questa trendline da supporto a resistenza dinamica. In questo caso si aprirebbero prospettive ribassiste. Questo discorso vale a parità di scenario generale. 

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading