Ferrari, la nuova Portofino rilancerà le azioni societarie?

Come noto, lo scorso 25 luglio Sergio Marchionne, il top manager che ha incrementato il valore del marchio FCA e Ferrari, è morto lasciando scoperte delle poltrone piuttosto “scottanti” ai sostituti, che dovranno ora degnamente proseguire il mandato precedentemente svolto dal dirigente italo-canadese.

Ebbene, il percorso di Ferrari sembra poter puntare vivace fiducia sulla nuova Portofino, una sorta di “sostituta” della California T, che ha debuttato 10 anni fa e che da allora è diventata il best-seller della Ferrari. La California T è stata concepita come un veicolo di “accesso” alle proprietà della Ferrari, con un costo inferiore e minore potenza rispetto ai suoi “fratelli” maggiori, ma con lo stesso spirito e la stessa grinta tipica del Cavallino rampante. Ebbene, con simili auspici, California T ha colpito nel segno: la Ferrari ha venduto più di 11.000 unità in un decennio e il 70% degli acquirenti sono stati conquistati da altre marche.

Portofino potrebbe rinnovare tale appeal? Probabilmente si, almeno a leggere le più autorevoli “recensioni” su guida di questo straordinario mezzo.

Il veicolo, dal costo di quasi 220 – 300 mila dollari a seconda degli allestimenti, ha un profilo snello, che migliora le prestazioni di guida e l’estetica generale. Più leggera della California T, leggermente più bassa, più larga e più lulnga, è mossa da un nuovo V8 twin-turbo che può massimizzare la sua percorribilità. Il veicolo è più veloce da guidare rispetto alla California T e può garantire un controllo davvero eccezionale.

Ma tutte queste ottime recensioni permetteranno al Cavallino Rampante di prolungare la sua bella tendenza di espansione in ambito internazionale? Le premesse ci sono tutte: vedremo se, i primi dati di vendita, riusciranno o meno a confortare i piani aziendali post Marchionne.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Migliori Piattaforme di Trading

Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
* Avviso di rischio
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.

Regolamentazione Trading
Non perdere le nostre notizie! Vuoi essere avvisat* quando pubblichiamo un nuovo articolo? No Sì, certo