Asta BOT 1 anno: oggi rendimenti in ribasso e buona domanda

Asta BOT 1 anno: oggi rendimenti in ribasso e buona domanda
© Shutterstock

Tutti collocati i BOT scadenza 14 gennaio 2020 in asta oggi: il rapporto di copertura è stato dell'1,54

CONDIVIDI

La prima asta di BOT del 2019 è stata un successo. Al termine del collocamento di oggi è stato confermato il trend che vede i rendimenti in ribasso. E' questa una buona notizia per il debito italiano che allontana la fase negativa durata per tutto l'autunno e causato dalla tensione tra Italia e Unione Europea sulla manovra economica. 

Quali sono quindi stati i risultati dell'asta di BOT annuali che si è tenuta oggi 10 gennaio? Il Tesoro ha comunicato che nell'ambito dell'asta di oggi dei BOT scadenza il 14 gennaio 2020 e Codice ISIN: IT0005358152 sono stati collocati tutti i titoli offerti dal ministero dell’Economia e delle Finanze e pari ad un ammontare complessivo di 7 miliardi di euro. Decisamente buona la domanda visto che, a dispetto di quello che il quantitativo massimo offerto dal MEF, è stata registrata una domanda pari a circa 10,79 miliardi di euro di titoli richiesti. Considerando questi dati, il rapporto di copertura ossai il rapporto tra ammontare richiesto e quantitativo offerto, è stato pari a 1,54. Nell'asta di metà dicembre, il rapporto di copertura fu pari a 1,62. C'è quindi stato un leggero calo del rapporto tra ammontare richiesto e quantitativo effettivamente offerto. 

Il dato più significativo dell'asta di BOT a 1 anno di oggi riguarda però la voce rendimento. E' da questo parametro che scaturiscono le osservazioni circa il livello di fiducia che l'Italia presenta dinanzi agli investitori. Ebbene il rendimento fissato nell'asta di Buono Ordinari del Tesoro è stato pari allo 0,285 per cento, livello che equivale a un prezzo di aggiudicazione di 99,712.

Per poter esprimere un giudizio sul risultato dell'asta di BOT annuali che si è tenuta oggi, è necessario tenere in considerazione quelli che furono i risultati del predente collocamento del pari titoli che si è tenuto nel mese di dicembre. Allora il rendimento dei titoli era stato fissato allo 0,37 per cento, leggermente più in alto rispetto a quello emerso oggi. A dicembre, inoltre, le richieste erano state pari a circa 8,9 miliardi di euro, dato che si confrontava con un ammontare offerto di 5,5 miliardi. 

L'esito dell'asta consente al Ftse Mib di rafforzare il passaggio in positivo. Il principale indice azionario di Borsa Italiana oggi è in rialzo dello 0,1 per cento nel momento in cui è in corso la scrittura del post. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro