Il rialzo che le azioni Juventus hanno registrato nell’ultima parte della scorsa seduta ha probabilmente tratto in inganno molti traders che magari speravano in una prosecuzione del recupero anche su Borsa Italiana oggi. Tale recupero non solo non c’è stato ma nell’ultima di Ottava il prezzo delle azioni Juve registra un ribasso molto forte. Mentre è in corso la scrittura del post la quotazione Juventus perde il 3,6 per cento scendendo a quota 1,395 euro. Dal grafico in tempo reale relativo all’andamento del titolo si evince che, durante la giornata, la quotazione Juve ha raggiunto un minimo intraday a 1,37 euro per poi recuperare almeno parte del passivo. L’entità del ribasso è tale che le azioni Juventus sono le peggiori sul Ftse Mib

Tirando due somme, è possibile notare come nel corso delle ultime cinque sedute, ossia nell’ultima Ottava, il titolo della società bianconera abbia perso circa il 13 per cento del suo valore. Il ribasso settimanale a doppia cifra non è un dramma anche perchè la performance della Juve su base mensile resta positiva per oltre il 31 per cento. Analogamente resta positiva anche la performance su base annua che vede le quotazioni della società di Torino in rialzo addirittura del 70 per cento! Quale è quindi il messaggio che la quotazione Juve dell’ultima Ottava sembra consegnare ai tanti azionisti e ai tanti traders? Nulla di eccezionale si può dire ma semplicemente l’inevitabile arrivo delle prese di profitto. Ci sono molti traders che sono passati all’incasso e in questa decisione ha giocato un ruolo importante soprattutto la consistenza del recente apprezzamento del titolo. Un ruolo secondario, invece, è stato ricoperto dall’inattesa esclusione della Juventus squadra dalla Coppa Italia. E’ logico, infatti, che il 3 a 0 che la Juve ha rimediato nella gara contro l’Atalanta non abbia aiutato ma attenzione, comunque, a non dare tutta la colpa del crollo delle azioni Juve ai risultati in campo dei bianconeri. 

Al di là dell’andamento della Juventus su Borsa Italiana oggi, per capire come posizionarsi sul titolo (anche attraverso gli strumenti derivati come i Contratti per Differenza) è bene tenere in considerazione il ruolo crescente del fattore volatilità. Anche l’andamento di ieri del titolo, con volumi superiori sia alla seduta precedente che alla media settimanale, ha lanciato un messaggio chiaro: c’è un forte interesse da parte degli operatori la cui partecipazione si sta intensificando. 

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.