Azioni Pirelli crollano: perchè si è improvvisamente scatenato il sell-off sul titolo

Azioni Pirelli crollano: perchè si è improvvisamente scatenato il sell-off sul titolo
© Shutterstock

Inattesa corsa a vendere azioni Pirelli su Borsa Italiana oggi dopo alcune indiscrezioni di stampa su ChemChina

CONDIVIDI

Assedio dei venditori sulle azioni Pirelli. Improvvisamente, a partire dalle ore 10,40, la quotazione Pirelli, fino ad allora in rialzo grazie anche ai conti 2018 e al dividendo 2019, ha cambiato rotta ed è crollata. Il sell-off su Pirelli è stato così forte che le azioni sono finite in asta di volatilità per eccesso di ribasso. Dopo la sospensione Pirelli è tornata agli scambi ma le vendite continuano ad essere molto forti. Mentre è in corso la scrittura del post, il prezzo delle azioni Pirelli è in ribasso del 3,46 per cento a quota 5,85 euro. Il crollo di Pirelli su Borsa Italiana oggi balza subito all'occhio semplicemente aprendo il grafico giornaliero. In pratica, nell'arco di poche ore dall'opening bell di Piazza Affari, Pirelli è passata da un massimo intraday a 6,25 euro ai valori attuali. 

Guadagnare investendo da casa ? Con la rivoluzione del Social Trading vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare automaticamente dal loro portafoglio. Conto Demo gratuito per provare senza spendere 1€ Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Guadagnare investendo da casa ? Con la rivoluzione del Social Trading vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare automaticamente dal loro portafoglio. Conto Demo gratuito per provare senza spendere 1€ Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

L'orario decisivo in cui è avvenuto il cambio di rotta del trend di Pirelli su Borsa Italiana oggi è le 10,40. E' stato in quel momento che i traders hanno iniziato a vendere in modo massiccio sbarazzandosi dei titoli in loro possesso e chiudendo le posizioni attive. Il timing non è stato casuale. Nei minuti precedenti, infatti, si erano diffuse delle indiscrezioni in merito alla possibile intenzione dell'azionista China National Chemical Corp. di ridurre la sua partecipazione nel colosso italiano degli pneumatici. A lanciare i rumors che hanno generato vero e proprio panico è stata Bloomberg. L'agenzia ha affermato che il gruppo cinesepotrebbe essere costretto a rivedere i suoi investimenti all'estero a causa della necessità di procedere ad una riduzione del debito conseguentemente all'operazioen Syngenta. Bloomberg ritiene che la China National Chemical Corp possa seguire due diverse strade: o cedere parte della sua partecipazione in Pirelli ad un investitore oppure procedere con la vendita in blocco sul mercato. Seguendo questa seconda strada, il flottante di Pirelli subirebbe un aumento. La decisione di ChemChina di ridurre la sua partecipazione in Pirelli è ancora in fase di studio. La stessa Bloomberg ha precisato che non sono stati adottati ancora provvedimenti ufficiali e che tutte le discussioni sono ancora in una fase iniziale. Ad ogni modo sono bastate delle semplici indiscrezioni circa questa possibilità per determinare il crollo delle azioni Pirelli sul Ftse Mib oggi.

Facendo due calcoli e considerando il prezzo delle azioni Pirelli in chiusura della seduta di ieri, la quota di controllo di ChemChina nella Bicocca avrebbe un valore pari a circa 2,1 miliardi di euro. Insomma anche considerando i numeri, quello che si profilerebbe sarebbe un cambio nella compagine azionaria molto forte. Gli investitori lo hanno capito e reagiscono assediando le azioni Pirelli. 

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro