Borsa Italiana oggi: perchè le azioni Unicredit potranno essere calde

Mentre il Ftse Mib oggi, stando alle previsioni del premarket, viaggia verso un’apertura di contrattazioni in leggero ribasso, è già partita la caccia a quei titoli che potrebbero offrire spunti più interessanti rispetto al clima interlocutorio che potrebbe caratterizzare, nel suo insieme, il principale indice azionario di Borsa Italiana. Tra i titoli caldi della prima di Ottava potrebbe esserci Unicredit. La azioni della big del settore bancario potrebbero trovare un valido assist o comunque un elemento di visibilità in un articolo apparso nel fine settimana sul Sole 24 Ore. Il quotidiano economico ha fornito alcune indicazioni sui conti 2019 della banca. Trattandosi di previsioni su un esercizio in corso (non è neppure terminato il primo trimestre del nuovo anno) è ovvio che essere debbano essere prese con tutte le riserve del caso. Non ingigantire la portata di queste previsioni, quindi, ma, al tempo stesso, non ridimensionare troppo queste stime. Le previsioni sui conti 2019 di Unicredit sono comunque un elemento di cui tenere conto per elaborare una strategia trading sulle quotazioni della banca. 

Secondo Il Sole 24 Ore, Unicredit potrebbe chiudere l’esercizio 2019 con ricavi pari a 19,8 miliardi di euro. Per ul quotidiano di Confindustria questo risultato sarà sostenuto dai maggiori dividendi previsti dalle partecipazioni ma anche dal rilancio di quelli che sono i proventi dell’attività da trading. A spingere anche i ricavi di Unicredit potrebbero anche essere i “trend del Net interest income e delle Net fee“.

Il Sole 24 Ore non si è comunque limitato a fornire una stima sui ricavi 2019. Dal quotidiano economico sono anche arrivate altre anticipazioni sui risultato finanziari nell’esercizio in corso. In particolare Il Sole 24 Ore vede l’utile netto di Unicredit a fine anno a 4,7 miliardi di euro mentre, per quello che riguarda l’ambito prettamente patrimoniale, il CET1 della banca guidata da Mustier dovrebbe collocarsi tra il 12 per cento e il 12,5 per cento. Oltre a stime su ricavi, su utile e sui ratio patrimoniali non sono poi mancate indicazioni sul livello di crediti deteriorati, la vera spina nel fianco delle banche italiane. Secondo Il Sole 24 Ore a fine anno i crediti deteriorati lordi di Unicredit dovrebbero essere pari a 37,9 miliardi di euro di cui 16,6 miliardi riferibili a crediti deteriorati netti. 

Il prezzo delle azioni Unicredit su Borsa Italiana oggi parte da 11,28 euro. Nel corso dell’ultimo mese la quotazione Unicredit sul Ftse Mib ha evidenziato un rialzo del 2,3 per cento. Resta invece negativa la performance delle azioni della banca anno su anno con un ribasso del 33 per cento. 

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borsa Italiana

Inizia a fare trade con Avatrade X

Avviso di rischio - Il 78% di conti di investitori al dettaglio perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuti se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.