Dividendo Exor 2019 a 0,43 euro, utile e NAV 2018 in calo: azioni calde su Borsa Italiana oggi

Dividendo Exor 2019 a 0,43 euro, utile e NAV 2018 in calo: azioni calde su Borsa Italiana oggi

Exor ha chiuso l'esercizio 2018 con un ribasso sia dell'utile netto che del NAV mentre il dividendo è stato aumentato

CONDIVIDI

I risultati al 31 dicembre 2018 di Exor potrebbero fare da sponda alle azioni della società su Borsa Italiana oggi. La valutazione della consistenza del dividendo Exor 2019, relativo all'esercizio 2018, e dell'andamento di utile e NAV è infatti attesa per oggi visto e considerato che il bilancio 2018 è stato comunicato ieri sera dopo la chiusura della Borsa di Milano. Per capire come conviene posizionarsi sulle azioni Exor sul Ftse Mib è necessario analizzare i vari parametri dei conti 2018. Come di consueto, avviamo questo esame dalla cedola. Il consiglio di amministrazione della società ha deciso di distribuire un dividendo Exor 2019, relativo all'esercizio 2018, pari a 0,43 euro. La data di stacco del dividendo è stata fissata per il 24 giugno con messa in pagamento il 26 giugno. Considerando il numero delle azioni Exor oggi in circolazione, l'ammontare complessivo delle cedole sarà pari a 100 milioni di euro. Rispetto all'esercizio 2017 (stacco nel 2018), il dividendo Exor è stato incrementato. Un anno fa, infatti, il consiglio di amministrazione della società aveva riconosciuto una cedola pari a 0,35 euro. La notizia dell'aumento del dividendo è positiva per gli investitori. Molto meno positivi, invece, sono i conti 2018 della società. 

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central!  Provo adesso >>

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central! Provo adesso >>

Exor ha chiuso lo scorso esercizio con un utile netto pari a 1,35 miliardi di euro, in calo dai 1,39 miliardi di euro che vennero contabilizzati nel 2017. La società ha spiegato che la leggera flessione dell'utile è stata causata dai minori introiti finanziari per 78 milioni di euro. In ribasso anche il NAV Exor 2018 (Net Asset Value osssia alore netto delle attività) che al 31 dicembre 2018 era pari a 19,74 miliardi di dollari, il 14,1 per cento in meno rispetto ai 22,97 miliardi di inizio anno. Conseguentemente anche il NAV per azione ha registrato una contratazione passando da 95,32 dollari a 82,33 dollari. Sempre al 31 dicembre 2018 il patrimonio netto del gruppo ammontava a 12,21 miliardi di euro. 

Per finire a fine 2018 il saldo della posizione finanziaria netta consolidata era negativa per 3,26 miliardi di euro. Questo parametro ha registrato un peggioramento rispetto ai 3,16 miliardi di inizio anno a causa delle minori cessioni di attività. 

Il prezzo delle azioni Exor su Borsa Italiana oggi riparte da 59,28 euro. Nel corso dell'ultimo mese la quotazioen Exor ha registrato un apprezzamento del 6,88 per cento mentre la performance su base annua ha evidenziato un rialzo del 4,18 per cento. 

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro