Azioni Tiscali in asta di volatilità: novità nell'azionariato diventano assist per trading

Azioni Tiscali in asta di volatilità: novità nell'azionariato diventano assist per trading
© Shutterstock

A causa dei forti acquisti sulle azioni Tiscali, Borsa Italiana ha deciso per la sospensione del titolo

CONDIVIDI

Le azioni Tiscali, dopo circa mezzora dall'apertura delle contrattazioni nella prima di Ottava, sono state sospese per eccesso di rialzo. Mentre è in corso la scrittura del post, le quotazioni Tiscali registrano una progressione teorica del 10 per cento a quota 0,0157 euro. Grazie alla corsa a comprare azioni Tiscali che si registra su Borsa Italiana oggi, la performance della società su base mensile è ora positiva per 2 punti percentuali mentre la prestazione su base annua continua ad essere negativa per il 54 per cento.

Guadagnare investendo da casa ? Con la rivoluzione del Social Trading vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare automaticamente dal loro portafoglio. Conto Demo gratuito per provare senza spendere 1€ Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

Guadagnare investendo da casa ? Con la rivoluzione del Social Trading vedi chi sono i migliori investitori trader italiani e del mondo e inizi a copiare automaticamente dal loro portafoglio. Conto Demo gratuito per provare senza spendere 1€ Scopri i migliori trader su eToro con un Conto Demo Gratuito >>

L'andamento in borsa tenuto da Tiscali nell'ultimo anno è la dimostrazione della fase di profonda crisi che la società sarda ha attraversato. Proprio le ultime novità riguardanti la composizione dell'azionariato potrebbero aver allontanato la fase di turbolenza del titolo gettando le basi per una ripartenza. 

La notizia che oggi ha contribuito a ridare appeal alle azioni Tiscali riguarda le mosse di Amsicora, società di investimento italiana fondata e gestita da Claudio Costamagna, Alberto Trondoli, Manilo Marocco e partecipata anche da altri investitori privati di primo piano. Amsicora ha firmato un contratto con ICT Holding avente ad oggetto l'acquisto dell’intera partecipazione detenuta in Tiscali, pari a circa il 20,79 per cento del capitale societario. 

Allo stesso tempo Amsicora ha anche firmato un contratto avente come contropoarte la SOVA Disciplined Equity Fund SPC per l’acquisto di una partecipazione pari a circa l’1,269 per cento del capitale di Tiscali.

Sommando le due quote si arriva ad un totale pari al 22,059 per cento del capitale della società sarda. Stando a quanto pattuito tra le parti, il perfezionamento dell'operazione dovrebbe avvenire entro la fine del mese di maggo 2019. Il perfezionamento è comunque subordinato al verificarsi di alcune condizioni sospensive,

Amsicora e Renato Soru procederanno quindi con la sottoscrizione di un patto parasociale avente come fina quello di dare un indirizzo unitario all'organizzazione e alla stessa gestione societaria di Tiscali. 

L'ingresso di Costamagna nel capitale di Tiscali è una buona notizia secondo molti analisti. L'operazione potrebbe consentire un apprezzamento delle quotazioni della società sarda anche nel medio termine. Tiscali, a seguito delle ultime novità, potrebbe quindi lasciarsi davvero alle spalle una fase caratterizzata da una profonda incertezza societaria che ha poi avuto effetti negativi anche sull'andamento su Borsa Italiana.

Il prezzo delle azioni Tiscali oggi è è pari a 0,0157 euro ma nel gennaio 2017 il titolo della società sarda aveva una valutazione di 0,04 euro. 

iQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro