CNH Industrial continua a spingere sull’acceleratore e dopo il balzo di ieri (+4.50%) si avvicina al test dei massimi annuali situati a quota 10.51 euro.

Ieri la società specializzata nella produzione di macchine agricole e movimento terra ha messo a segno un’importante performance, chiudendo la seduta sui massimi a 10.435 euro, in rialzo del 4.50%.

A spingere al rialzo le quotazioni del titolo sono state le notizie arrivate sul fronte delle partnership e acquisizioni, che hanno scosso positivamente l’umore degli investitori.

Ieri Cnh Industrial ha infatti annunciato che la controllata Iveco Defense Vehicles, in collaborazione con Bae Systems, fornirà al Corpo dei Marines degli Stati Uniti la propria piattaforma anfibia per la produzione di ulteriori veicoli ACV (veicoli blindati).

A questa notizia si aggiunge l’accordo raggiunto per l’acquisizione di K-line, l’azienda australiana costruttrice di attrezzi agricoli; questa mossa rappresenta la volontà di CNH Industrial di far crescere il segmento Agriculture a livello globale.

Analisi del titolo CNH Industrial

a cura di EXANTE

Dopo le ottime performances messe a segno nella giornata di venerdì (+2.44%) e lunedì (4.5%), il prezzo delle azioni di CNH Industrial è ora vicino ai massimi annuali.

Il recupero della resistenza a 9.52 euro, avvenuta l’11 ottobre, aveva riportato fiducia fra gli investitori e fornito un segnale di consolidamento del quadro tecnico.

La dinamica di prezzo osservata nelle ultime sessione supporta ora ulteriori acquisti, con il prossimo target fissato a 10.90; in quest’ottica eventuali rimbalzi fino a 9.90 costituiranno occasione per rientrare in acquisto a basso rischio, con stop a 9.65 euro.

Soltanto una chiusura giornaliera inferiore a 9.65 euro invertirebbe l’attuale tendenza, decretando così uno stop agli acquisti.

Dopo i rialzi di ieri, le quotazioni di CNH industrial oggi risultano poco mosse; al momento della scrittura il mercato scambia in leggero ribasso dello 0.30%.

Questo contenuto non deve essere considerato un consiglio di investimento. Non offriamo alcun tipo di consulenza finanziaria. L’articolo ha uno scopo soltanto informativo e alcuni contenuti sono Comunicati Stampa scritti direttamente dai nostri Clienti.
I lettori sono tenuti pertanto a effettuare le proprie ricerche per verificare l’aggiornamento dei dati. Questo sito NON è responsabile, direttamente o indirettamente, per qualsivoglia danno o perdita, reale o presunta, causata dall'utilizzo di qualunque contenuto o servizio menzionato sul sito https://www.borsainside.com.

Migliori Piattaforme di Trading

Broker del mese
Deposito minimo 100$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Guadagna fino al 5,3% di interessi annui
Broker del mese
Deposito minimo ZERO
N.1 in Italia
Regime Fiscale Amministrato
0% CANONE MENSILE DI GESTIONE
SCOPRI DI PIÙ Fineco recensioni » * Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
Deposito minimo 100$
Bank of Latvia
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89% dei trader retail perdono denaro quando fanno trading di CFD.