Azimut in rialzo, cosa suggerisce l’attuale dinamica tecnica?

Seduta poco mossa ieri a Piazza Affari, con l’indice FtseMib che tuttavia continua ad aggiornare i massimi di periodo e conclude la sessione con un modesto +0.12%; tra i titoli azionari spiccano Exor (+4,08%), Nexi (3.48%) e Azimut (+2.95%).

Proprio su Azimut il mercato ha registrato ieri importanti acquisti dopo la pubblicazione dei dati sulla raccolta dei risparmi; l’A.D. Pietro Giuliani ha comunicato che nel mese di gennaio Azimut ha realizzato una raccolta netta positiva per 573 milioni di euro, contro i 349 milioni di dicembre 2019 e i 554 di gennaio 2019.

Questo significa che la società in un solo mese ha aggiunto oltre 450 milioni, da investire principalmente nell’economia reale italiana.

Il titolo ha dato così seguito ai rialzi di venerdì scorso e dopo un’apertura a 23.200 euro la sessione di ieri si è chiusa a quota 23.750 euro.

A febbraio le azioni di Azimut hanno già incrementato il loro valore del 7.03%, mentre a gennaio il saldo è stato del +4.28%, nonostante i venditori abbiamo provato a mettere sotto pressione il mercato nell’ultima settimana del mese.

In ottica di breve, la dinamica tecnica attuale è propensa a nuovi rialzi, specialmente se il mercato dovesse riuscire a vincere la resistenza posizionata a quota 23.80 euro; in tal caso il successivo obbiettivo di prezzo è fissato a quota 26.30 euro, dove segnaliamo vecchio livello di resistenza prima dei massimi storici a 29.50 euro.

Tuttavia, se il mercato non riuscisse a superare oggi in chiusura area 24 euro non è da escludere di assistere ad un ritracciamento nelle prossime sedute; a quel punto sarebbe comunque possibile entrare a mercato long sfruttando i pullback fino ad area 21 euro.

In caso di chiusura settimanale sotto quota 20,30 euro assisteremo di contro ad un’inversione di trend ribassista.

In questo martedì le azioni di Azimut vengono scambiate ancora al di sopra della parità e al momento della scrittura segnano un +0.76%, con un massimo toccato a quota 24.07 euro.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Azimut Holding

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.