Azioni FCA: uscita dal tunnel è ancora lontana

Piazza Affari rialza la testa dopo le copiose vendite di lunedì e martedì, succedute alle paure dettate dal coronavirus che hanno messo in ginocchio le borse di mezza Europa.

Tra i titoli spicca FCA che, con un rialzo del 4.60%, ha fatto registrare ieri la migliore performance nel comparto azionario.

L’azienda italo-statunitense ha chiuso la seduta a quota 11.776, dopo aver toccato un massimo vicino ai 12 euro.

I motivi del grande balzo in avanti vanno ricercati nel fatto che ieri il consiglio di amministrazione di FCA ha proposto all’assemblea dei soci, in programma per il prossimo 16 aprile, la distribuzione di un dividendo di 0.7€ per ogni azione ordinaria, per un totale pari a 1,1 miliardi.

Nel caso in cui la distribuzione del dividendo venisse approvata, lo stacco della cedola è prevista per il 20 aprile 2020, mentre la data di pagamento è per il 5 maggio 2020.

Ad alimentare gli acquisti su FCA sono stati inoltre i conti 2019 pubblicati dal Gruppo PSA, che sono risultati in netto miglioramento rispetto al 2018.

Analisi del titolo FCA

Nonostante i grandi rialzi di ieri, il quadro tecnico di medio-lungo periodo su FCA resta ancora al momento negativo.

Su base mensile le azioni di FCA hanno visto un calo dell’11% a gennaio, mentre a febbraio mostrano al momento un modesto +0.38%.

Il mercato è chiamato ad ulteriori prove di forza per far ritornare la fiducia fra gli investitori.

Il primo step ora è il consolidamento al di sopra del supporto posizionato a 11.675 euro, mentre il successivo è il recupero di area 12.55 euro.

Una chiusura al di sopra di tale livello sarebbe un chiaro segnale rialzista e permetterebbe a quel punto nuovi ingressi long, con target fissati a 13, 13.7 e 14.7 euro.

Un ritorno, confermato in chiusura, al di sotto del supporto a 11.675 euro proietterebbe invece il mercato verso nuovi minimi annuali.

Nella sessione odierna FCA sta scontando i grandi rialzi di ieri e al momento della scrittura mostra un saldo negativo del 2% in linea con l’andamento del Ftse Mib purtroppo anche oggi condizionato dall’emergenza coronavirus.

LEGGI ANCHE – Borsa Italiana crolla ancora: nessun titolo oggi positivo

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borsa Italiana

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.